Evasi Roma: ancora caccia all'uomo, controlli e perquisizioni

Ciobanu dai Carabinieri. L’avvocato: “Si è reso conto di aver fatto una sciocchezza”

Si è costituito presentandosi ai carabinieri di Tivoli, Catalin Ciobanu, uno dei due detenuti evasi nei giorni scorsi dal carcere di Rebibbia a Roma. L’altro è stato invece bloccato a bordo di un furgone ed ha tentato una breve fuga a piedi.

“Il mio assistito – ha detto l’avvocato Andrea Palmiero, difensore di Ciobanu –  ha deciso di consegnarsi ai carabinieri perchè si è reso conto di aver fatto una sciocchezza ed era mortificato per quanto avvenuto”. In base a quanto si apprende l’uomo ha deciso di recarsi dalle forze dell’ordine anche perchè si sentiva braccato dai continui controlli che hanno riguardato anche un campo nomadi dove Ciobanu avrebbe trascorso la sua latitanza.

 fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: