Published On: Lun, Feb 1st, 2016

L’HBS COLORNO SUPERA IL CASALE COL BONUS: 36 A 7

Share This
Tags

Meta-Tripodi-Copia-1024x400Colorno (PR) Stadio Maini – 31 Gennaio 2016
Campionato nazionale Serie A poule promozione 2, Turno 2
HBS Colorno Vs Rugby Casale 36-7 (P.t. 22-0)
Marcatori: 2’ m Eade tr Eade (7-0), 8’ m Borsi tr Eade (14-0), 14’ cp Eade (17-0), 17’ m Borsi (22-0) s.t. 14’ m Sala (22-7), 32’ m Balocchi tr Ceresini (29-7), 35’ m Borsi tr Ceresini (36-7),
HBS Colorno: Bronzini (30’ s.t. Magri), Balocchi, Castagnoli, Russo (19’ s.t. Paletta, 32’ s.t. Russo), Terzi (cap), Eade (31’ Ceresini), Boccarossa; Borsi, Modoni (16’ s.t. Scalvi), Barbieri A., Minari, Contini (31’ s.t. Birchall), Tripodi (24’ s.t. Sito), Baruffaldi (17’ s.t. Ferro), Goegan (7’ s.t. Copetti) All.Mordacci
Rugby Casale: Torresan, Cattel, Meneghello, Gazzola, Miotto (13’ s.t. Gerotto Fr.), Veronese (16’ s.t. Pelizzon), Zappalorto (5’ s.t. Gerotto Fe.); Camata (18’ s.t. Andreuzza), Fregonese (32’ Chinellato), Di Maggio (cap) (22’ s.t. Bottazzo), Sala, Gerini, Pesce (30’ s.t. Tosatto), Andreuzza (1’ s.t. Faraon), Zanardo (Non entrato: Chiarato) All. Giacomini
Arbitro: Palladino (Federazione Italiana Rugby) Assistenti: Smiraldi e Ciaiolo (Federazione Italiana Rugby)
Calciatori: Eade (HBS Colorno) 3/4 , Ceresini (HBS Colorno) 2/2, Meneghello (Rugby Casale) 1/1
Note: Sole, temperatura 8°. Campo sintetico. Spettatori 300
Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 5, Rugby Casale 0
Cartellini: al 32’ giallo a Boccarossa (HBS Colorno), al 40’ giallo a Borsi (HBS Colorno), al 9’ s.t. rosso a Faraon (Rugby Casale), al 40’ s.t. giallo e seguente rosso a Borsi (HBS Colorno)
Migliore in campo: Balocchi (HBS Colorno)

Commento: Dopo la vittoria di domenica scorsa a Vicenza i biancorossi dell’HBS Colorno hanno fato quest’oggi il loro esordio casalingo nella seconda fase del campionato di Serie A. Avversario di turno nella poule promozione che qualifica le prime due squadre alle semifinali di primavera è stata la formazione veneta del Rugby Casale. I caimani sono una delle rivelazioni della stagione di Serie A, capaci di finire terzi nel girone veneto con sole due sconfitte nei 10 turni del girone 3 e vittoriosi 33-11 domenica scorsa sul Cus Verona allo stadio Eugenio di Casale sul Sile (TV) nell’esordio della poule promozione. Tanto possesso e un’ottima difesa per l’HBS nel primo tempo contro un Casale poco incisivo in attacco. La mischia ospite tiene in partita gli uomini di Giacomini nonostante l’espulsione di Faraon con l’HBS che trova la meritata meta del bonus a dieci minuti dal termine. Coi cinque punti odierni Terzi e compagni trovano la vetta della pool 2 a 9 punti insieme al Rugby Reggio con il big match previsto tra tre settimane oltr’Enza alla ripresa del campionato dopo la pausa del RBS Sei Nazioni.
Cronaca: Si sblocca subito il parziale: Break di Balocchi al primo attacco colornese e difesa veneta superata: il riciclo dell’ala serve Eade per la facile meta; lo stesso neozelandese trasforma da posizione molto angolata. Dopo una fase di scambio di pedate tra le retrovie Casale gioca una rimessa sulla metà campo: Borsi sporca il primo lancio e poi Modoni ruba il secondo ma controlla la difesa ospite. Molto aggressiva la difesa di casa che recupera l’ovale con Borsi: il numero 8 ha gambe per bucare la linea avversaria sull’out sinistro segnando la seconda meta per l’HBS. Eade protagonista anche alla mano con una bella serpentina che strappa 40 metri ma sul più bello il riciclo per il compagno sui 22 non è preciso: prima mischia al 11° e fallo a favore del Casale che così risale ma in ruck il possesso torna colornese. Eade decide di piazzare dalla metà campo; il suo calcio mancino è potente e porta a 17 il bottino dell’HBS. Castagnoli supera la linea avversaria con un chip raccolto da Modoni l 16°: sale il ritmo alla mano del Colorno che mette alla corda i caimani con Borsi che segna ancora con un’azione personale la sua seconda meta. Casale risponde ancora con la propia mischia chiusa che riceve un altro fallo a favore al 23°: prima rimessa nei 22 per il XV di Giacomini con la difesa biancorossa che recupera ancora l’ovale in ruck. Casale trova il turnover che porta ad un’altra mischia trevigiana: ci provano Camata e Sala ma è capitan Terzi a strappare l’ovale dalla mani della seconda linea. L’indisciplina colornese tiene ancora in attacco Di Maggio e compagni con l’HBS che perde per infortunio Eade. Preme Casale con Palladino che ammonisce Boccarossa ma gli avanti biancorossi prima rubano la rimessa ai 5 metri e poi vincono due mischie riportando Terzi e compagni nei 22 ospiti dopo 10 minuti di pressione difensiva. Inenscata la maul di casa con Modoni fermato a 2 metri in modo irregolare: altro drive avanzante che si chiude però con Borsi che viene ammonito.
La ripresa vede Colorno in doppia inferiorità provare alla mano dai propri 22 con le buone mani di Castagnoli e Ceresini. La mischia chiusa sorride ancora al Casale che sempre tramite la fase statica trova territorio ma pasticcia la rimessa dei caimani. Un placcaggio pericoloso di accende un po’ di nervosismo in campo con Palladino che espelle Faraon. Nonostante l’inferiorità è però il Casale a segnare la prima meta di giornata con la seconda linea Sala dopo una bella azione personale di Francesco Gerotto. Risponde il XV di Mordacci che trova il fallo a favore in mischia chiusa nei 22 ospiti: sul secondo ingaggio però Casale recupera l’ovale ma sul contrattacco Federico Gerotto è costretto al tenuto. Il Colorno attacca a testa bassa alla ricerca della quarta meta del bonus ma é il Casale a rendersi pericoloso nei 22 colornesi; l’HBS risale grazie ad un ottimo ingaggio della prima linea subentrata dalla panchina. La touche non porta grattacapi agli ospiti che invece sprecano un piazzato non trovando la touche sui 5 metri. Ne approfitta l’HBS Colorno che grazie ad una splendida azione personale di Balocchi trova la meta del bonus: l’ala è innescata sulla metà campo sull’out sinistro e taglia in velocità tutto il campo segnando vicino ai pali. Il gioco si ferma per qualche minuto per l’infortunio di Paletta e riprende con un’altra azione pericolosa dei padroni di casa con Balocchi portato fuori a pochi metri dalla meta. Lo staff tecnico ospite toglie Zanardo al 72° per giocare mischie no contest ma è ancora Colorno al 75° con buone mani di Boccarossa, Borsi e Sito: l’azione si chiude con la terza meta del numero 8 che raccoglie dal punto d’incontro e varca la linea bianca: Ceresini trasforma e fissa il finale 36-7. Ultimo atto della sfida è il secondo giallo a carico dello stesso Borsi che viene così espulso.
Le altre sfide del turno 2 della poule promozione 2 della Serie A:
Cus Verona v Conad Reggio 7-10 (1-4)
Ruggers Tarvisium v Rangers Vicenza 31-8 (5-0)
La classifica: HBS Colorno e Conad Reggio 9, Rugby Casale e Ruggers Tarvisium 5, Cus Verona 1, Rangers Vicenza 0

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette