Image.ashx

Lo scopo dichiarato era il controllo dell’applicazione dell’ordinanza antismog, ma il risultato è andato ben oltre.

Nella settimana scorsa, dall’8 al 12 febbraio, gli agenti della Polizia Municipale, nell’ambito dei controlli sistematici previsti per verificare i veicoli in circolazione in funzione dell’accordo regionale sulla qualità dell’aria, hanno controllato 202 veicoli, rilevando 15 violazioni dell’ordinanza in questione (cioè veicoli vecchi e inquinanti esclusi dalle deroghe previste), ma soprattutto  altre 103 violazioni  alle nome vigenti e alle regole del codice della strada.

Il dato sta a dimostrare che oltre un automezzo su due controllati era fuori regola per qualche altra ragione non collegata ai divieti di circolazione antismog, sui quali l’azione della Polizia Municipale è stata notevolmente intensificata, dopo i picchi di inquinamento rilevati nelle scorse settimane.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: