CARABINIERI_MANETTE

PARMA: UN ARRESTO PER STUPEFACENTI

I Carabinieri della Compagnia di Fidenza, nella giornata di ieri, hanno arrestato un 25enne di origine nigeriana domiciliato a Parma, per detenzione illegale di sostanze stupefacenti.

I militari sono giunti in via Zarotto a Parma seguendo una persona sospettata di spacciare stupefacenti sulla piazza di Fidenza.

Il controlli hanno quindi condotto i militari ad un’abitazione connotata da un eccessivo “movimento”, per tale è stato deciso di eseguire una perquisizione domiciliare grazie alla quale sono stati trovati e sequestrati 17 grammi di “eroina”.

Lo straniero è stato arresto e custodito presso le camere di sicurezza della caserma di Fidenza per il successivo processo con cui è stato condannato ad 1 anno e 4 mesi di carcere.

PARMA: EVADE DAI DOMICILIARI E FINISCE IN CARCERE

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Parma, nella mattinata di ieri, hanno arrestato, di un cittadino marocchino di 28 anni di fatto sottoposto agli arresti domiciliari per reati in materia di stupefacenti, a seguito di un’Ordinanza di Custodia emessa dal Tribunale di Brescia.

Lo straniero si trovava già ai domiciliari in Parma, presso l’abitazione di un connazionale, a seguito dell’arresto del gennaio 2015 quando è stato sorpreso mentre trasportava, con la sua autovettura, oltre 20 kg. di hashish.

Il 12 febbraio 2016, durante un normale controllo, il 28enne non era stato trovato nell’abitazione, senza giustificato motivo, e quindi denunciato per evasione. Il Tribunale di Brescia, concordando con gli accertamenti dei Carabinieri di Parma, ha stabilito l’aggravamento della misura restrittiva già in atto, disponendone la sua traduzione presso il carcere di via Burla, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

PARMA: TENTATA DI SCAPPARE AD UN POSTO DI CONTROLLO. BLOCCATO DOPO UN BREVE INSEGUIMENTO

La decorsa notte i Carabinieri della Stazione di San Pancrazio hanno bloccato un 33enne italiano, di San Secondo P.se, per detenzione illegale di stupefacenti e guida in stato di ebbrezza alcoolica.

Durante un posto di controllo eseguito in via Cremonese la pattuglia dei Carabinieri ha intimato l’alt ad una Ford Escort il cui conducente, invece, ha accelerato senza fermarsi.

Dopo un breve inseguimento la vettura è stata fermata in via dell’Aeroporto e, a seguito di perquisizione, il conducente è stato trovato in possesso di circa 2 grammi di “marijuana” mentre dall’esame con l’etilometro è emerso un tasso alcoolemico (pari a 0,78 gr/l) superiore a quello consentito.

Il 33enne dovrà rispondere di detenzione illegale di sostanza stupefacente e guida in stato di ebbrezza alcoolica.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: