carabinieri-2

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, nella notte tra sabato e domenica, hanno arrestato due giovani di 20 e 22 anni, entrambi di origine nigeriana ma residenti in città, e denunciato in s.l. un loro connazionale 29enne per resistenza a p.u., lesioni, violenza e minaccia a p.u. e danneggiamento.

Era circa mezzanotte di sabato quando la pattuglia del Nucleo Radiomobile, transitando in via Bologna, ha notato il 29enne, già “ben conosciuto” per pregresse vicende, in prossimità dell’androne di un condominio. Appena notata la pattuglia lo straniero è entrato repentinamente nel palazzo insospettendo ulteriormente l’equipaggio che ha quindi cercato di bloccarlo lungo la rampa di scale. Il giovane, vistosi quasi raggiunto, ha spintonato i militari riuscendo a rifugiarsi in un appartamento dello stabile.

Grazie all’arrivo una pattuglia della Stazione di Parma P.le, giunta nel mentre in supporto, i militari hanno individuato l’abitazione ove si era rifugiato lo straniero ma, giunti in prossimità della porta, sono stati “accolti” da una giovane di origine nigeriana che, improvvisamente, gli si è gettata contro cercando di morderli e di colpirli con calci e pugni. La ragazza è stata “imitata” subito dopo dal connazionale, 20enne, appena uscito dall’appartamento.

Dopo aver bloccato i due stranieri i militari hanno perquisito l’abitazione rinvenendo circa 2 gr. di marijuana, numerosi involucri in cellophane pronti per il confezionamento di dosi di stupefacente e la somma, in contanti, di circa € 8.000,00. Tutto il materiale ed i soldi sono stati sequestrati ed i tre stranieri accompagnati negli uffici di via delle Fonderie per la conseguente denuncia in s.l. per il 29enne e l’arresto dei due più giovani. Ieri, dopo il rito direttissimo, i due sono stati condannati ad 1 anno e 4 mesi di reclusione. La donna è stata posta agli arresti domiciliari, mentre per il 20enne ha potuto beneficiare della sospensione della pena.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: