S0372037

Taglio del nastro in pompa magna, sabato mattina presso la sede di via Lago Verde, per l’inaugurazione del museo che celebra i primi 85 anni di vita della gloriosa società Rugby Parma, fondata nel 1931.

E’ sta una grande festa per la grande famiglia del rugby parmense, con centinaia di sportivi che hanno fatto la storia della società, ad applaudire un emozionato presidente Bernardo Borri in veste di “gran cerimoniere”, il sindaco Federico Pizzarotti , che non ha voluto mancare insieme all’assessore allo sport Giovanni Marani, il presidente FIR Alfredo Gavazzi, il suo predecessore per 4 legislature, il parmigiano Giancarlo Dondi, già giocatore e presidente della Rugby Parma in anni lontani, il curatore del museo Giuseppe Pirazzoli e il vicepresidente del club “Cuori Gialloblu” Giacomo Banchini.

“Ricordiamo il passato per pensare al futuro – ha affermato il presidente Bernardo Borri – sono stati 85 anni segnati da un forte legame con la città e il territorio. Oggi inauguriamo un museo vivo, da incrementare e arricchire con i cimeli e i ricordi che tanti di noi ancora conservano e che sicuramente vorranno condividere in questo luogo”.

“La Rugby Parma è una società importante – ha affermato il sindaco Federico Pizzarotti –  un punto di riferimento per lo sport dell’intera città, nata e cresciuta all’insegna dei più alti valori dello sport, soprattutto per i nostri ragazzi. Per questo spero che ora si punti alla prossima grande celebrazione del centenario”.

“Con questo museo – ha concluso il curatore  Giuseppe Pirazzoli – siamo andati in meta tutti insieme, siamo partito con i tre palloni degli scudetti in un armadio e abbiamo costruito il museo che racconta il glorioso passato della società. Ora siamo pronti ad affrontare nuove sfide con lo stesso spirito di squadra”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: