Published On: Mer, Mag 18th, 2016

Pizzarotti: macchia indelebile

Share This
Tags

Manifestazione Anci per lo sblocco dei crediti alle imprese

di MARCELLO VALENTINO – Il fatto è che nascondendo  la testa sotto la sabbia si perde l’orientamento e si rischia  di fare quello  che ha fatto  Pizzarotti omettendo di dire a tutti i parmigiani  e ai suoi elettori  di aver ricevuto  un avviso di garanzia per una cosa che nella sostanza potrebbe essere o sarà  il nulla. Ma l’avviso  di garanzia non va tenuto in un cassetto segreto.

Il ruolo pubblico imponeva al primo  cittadino  di Parma per il rispetto che deve ai suoi concittadini che lo hanno eletto, ma anche a chi non lo ha eletto di renderlo  pubblico, poi comunicarlo o meno  al suo partito, al trio medusa, a Grillo e compagnia, era una cosa  personale, perché in questo comportamento  c’è  molto di personale… Ma perché  una cosa che  prima  o poi  diventerà  di dominio  pubblico doveva essere tenuta nascosta, questo  comportamento è  veramente  sconcertante… e lo staff di Pizzarotti,  tutti  i consiglieri e il vicesindaco lo sapevano? O erano troppo occupati a farsi selfie? E se lo sapevano non vi sembra   un po’ da congiura e dire che non lo sapevano non è  una balla colossale? Allora: io faccio  parte  di un partito che ha fatto  dell’onestà  il suo cavallo  di battaglia. Pizzarotti è  stato  eletto sindaco con tutta la sua  giunta, principalmente per questo, oltre che per altro che non si è mai visto. Ora alla luce  di questo  fatto sono  ancora  da considerare  tali? Poi, Pizzarotti  e i suoi possono  trovare tutte le giustificazione possibili e inimmaginabili,  ma il fatto li rende di per sé incredibili. I parmigiani avevano  il sacrosanto diritto  di sapere  la verità perché omettere è  uguale  a mentire  e pazienza  se lo fa il tuo vicino  di  casa…  ma se è  il tuo  Sindaco cioè colui  che deve  darti  il buono esempio, allora è  tutto  lecito anche omettere  e mentire. Poi tutta questa  caciara  mediatica dove c’è stato  infilato  di tutto  e anche di più, con i pro e i contro più  disparati. Ma la verità  è  solo una ed è incontrovertibile: il Sindaco di Parma  primo  cittadino ha ricevuto un avviso  di garanzia e per il rispetto che deve ai  concittadini  e a nessuno altro  doveva  renderlo pubblico stop, per non lasciare una macchia indelebile sul suo operato, tutto  il resto è noia. Ma ai parmigiani sta bene così, visto che la domanda non se la sono neanche posta tanto erano occupati a parlarsi gli uni contro gli altri. E anche Di Maio e soci pensavano solo al partito e basta: riflettete gente come siete considerati e cosa valete, altro che uno vale uno, tutti valiamo meno che zero per costoro. Non patteggio per nessun partito, sono solo uno che professa il libero arbitrio in ogni senso.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-11-20





Video Zerosette