Published On: Mer, Mag 25th, 2016

Seguire il cammino di Madre Natura

Share This
Tags

di GIORGIA FIENI – Stagionalità. Rispetto. Soluzioni ecologiche.

Per fortuna negli ultimi anni queste parole non sono del tutto sconosciute, perché è iniziata una strategia che rispetta la natura, cercando soluzioni migliori non solo per l’ambiente, ma anche per i prodotti animali e vegetali.

Ha fatto discutere per esempio la scelta del presidente del partito Laburista britannico, Jeremy Corbyn, di mostrarsi quale difensore dei diritti degli animali, vegano e coltivatore. In un’epoca in cui il foie gras viene ancora considerato un “cibo da pranzi ufficiali”, stupisce il suo preferire l’hummus.

Nel frattempo c’è chi ha messo in produzione il primo packaging eco-sostenibile, ottenuto con gli scarti della lavorazione dei fagioli, il quale riduce del 15% l’impiego di cellulosa vergine (ovvero proveniente dagli alberi), diminuisce del 20% l’emissione di gas effetto serra e racchiude il 30% di fibra riciclata post-consumo, oltre ad essere completamente Ogm free.

Il picnic di primavera contiene sempre più ingredienti quali zenzero fresco, baccelli e germogli. L’ispirazione è etnica e vegetariana.  Al posto di maionese e champagne si preferisce portare salse a base di yogurt o infusi e tè. Senza contare che i vini locali, come il Prosecco, si stanno aprendo a nuovi mercati, come la Cina, per esempio, e sono sempre più scelti dagli italiani stessi.

Lo stesso dicasi per la colazione: il caffè si arricchisce con ginseng, i dolcetti sono fatti in casa (con meno grassi e meno zuccheri) e, direttamente dal Sud America arriva la Açai Bowl, una tazza di bacche dal sapore acido e fresco che sta impazzando soprattutto su Instagram (perché è perfetta da consumarsi pure dopo l’attività fisica).

I fast food, oltre a introdurre anch’essi versioni vegan dei propri hamburger, pongono molta più attenzione alla stagionalità delle verdure e ai prodotti locali, con carne e pesce di scelta in soluzioni accettate anche dai più giovani. Questa tra l’altro potrebbe essere una via di accesso preferenziale per determinati cibi: scommettiamo che gli insetti entrerebbero più facilmente nei gusti di tutti se fossero introdotti nei panini??

Infine, l’acqua. Esistono water sommelier che ci consigliano la bevanda più adatta alle nostre esigenze nutrizionali, valutando la sorgente e la quantità di minerali disciolti.

E se il pianeta sta meglio, è certo che anche noi ne guadagneremo: non solo in salute, ma anche in sicurezza e in felicità.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette