Published On: Mer, Lug 20th, 2016

PROVATE A IMMAGINARE

Share This
Tags

di MARCELLO VALENTINO – Provate ad immaginare una magia: avete la possibilità, come in un videogame, di poter eliminare dalla faccia della terra uno o più personaggi che vi stanno sui coglioni per svariati motivi, chi eliminereste? A chi state pensando in questo momento, al vostro nemico più acerrimo? Il vicino di casa lo eliminereste per primo? Certo, un nome lo state pensando, forse più di uno, o addirittura una decina… che c’è di male? lo state solo pensando… Voi lo state solo pensando, qualcuno invece lo sta facendo, sta eliminando tutti i suoi nemici, uno ad uno. Innocenti o colpevoli che siano, e solo lui lo può veramente sapere. L’uomo, il grande macchinatore della verità. L’essere che fa apparire o sparire le cose come un mago, l’unico in grado di manipolare la realtà, se ne ha il potere a suo piacimento, e di trasformare la giustizia in ingiustizia e viceversa. Non credo che siamo messi molto bene nel mondo, e ognuno di noi è costretto a subirne le conseguenze, volente o nolente. Però… dove siamo arrivati, come ci siamo arrivati e perché ci siamo arrivati? Ma ormai siamo qui. E allora ritornando al nostro gioco, al nostro videogame, chi fareste fuori senza pensarci su neanche un attimo? Un nome su tutti vi passerà pure nella mente… Ne faccio uno io: Erdogan. Vi piacerebbe eliminarlo dalla faccia della terra? o vi piacerebbe essere al suo posto per eliminare tutti i vostri nemici come sta facendo lui? Tutto è molto complicato, mettetevi nei panni di chi comanda, di chi tutti i giorni deve prendere delle decisioni per sé e per voi, cosa fareste? Non è dato saperlo, perché non siamo noi ad essere in quel posto e in quel gioco, ecco perché è stato inventato Dio, perché prendesse per noi tali decisioni, e invece tocca a tutti i “piccoli dio” della terra, o quelli che si credono tali, a prenderle, e il più delle volte sbagliano e le catastrofi e i morti ormai non si contano più. Se continueremo a vivere ne vedremo ancora tante di ingiustizie, la storia ce lo insegna, noi non siamo nulla, solo foglie che cadono con l’autunno, tante insignificanti foglie che con l’autunno se ne vanno via, ed alcune continuano a credere di essere eterne… ma così non è, e non lo sarà mai. Il tempo è il nostro videogame, il giustiziere silenzioso che arriverà inesorabilmente per tutti, e qualcuno penserà che si poteva fare di meglio, molto meglio, ma la giustizia è sempre più distratta e gli uomini ne approfittano. Cercate nel vostro piccolo di essere più giusti possibile nonostante le ingiustizie che subite quotidianamente. Forse, ma non è dato saperlo, vivrete meglio.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette