Published On: Mar, Ago 30th, 2016

Boateng multato in Spagna per aver omaggiato le vittime del terremoto in Italia. Melissa Satta: ‘Sbalordita’

Share This
Tags

Kevin Prince Boateng fa il secondo gol in due partite con il Las Palmas. La sua esultanza fa bene al cuore. Il giocatore vuole omaggiare le vittime del terremoto in Italia, così mostra una t-shirt con sopra una semplice scritta: “Forza Italia 27.08.16”. Tutto molto bello e toccante, nonostante le sue buone intenzioni, però, il centrocampista in Spagna sarà multato.
La Federcalcio spagnola gli farà pagare un’ammenda di 2000 euro: il codice 91 del regolamento non permette gesti simili. Sbalordita Melissa Satta, che sul suo profilo su Twitter sottolinea quanto sia ingiusta una simile multa.

Ha segnato il gol del 2-1 contro il Granada. Ora il Las Palmas è primo in classifica a punteggio pieno. Boateng ha iniziato bene la sua nuova avventura in Spagna. Per esultare  dopo la sua rete ha scelto di fare una dedica alle vittime del terremoto che ha colpito nei giorni scorsi il Centro Italia. Per chi il calcio lo governa è stato sbagliato e sarà quindi multato. “Il giocatore che, in occasione obiettivi raggiunti o per qualche altra causa derivante dalle vicessitudini del gioco, mostra una maglia in cui rende visibile pubblicità, slogan, sigle, anagrammi o disegni, qualunque esse siano e qualunque sia il contenuto o lo scopo dell’azione, sarà punito come autore di una grave infrazione con una multa fino a 3000 euro e una ammonizione”, recita il regolamento.

Melissa Satta è stata felice della dedica di Boateng alle vittime del terremoto, sa quanto il gesto del marito sia stato sentito. E’ anche per questa ragione che non comprende il perché della multa, nonostante il codice. “Rimango sbalordita! Una dedica all’Italia per un momento difficile,il calcio dovrebbe unire tutti!”, cinguetta. D’accordo con lei anche Giorgia Palmas, che commenta con un semplice: “Assurdo”.

Solidale pure Giorgia Palmas

L’omaggio di Boateng alle vittime del terremoto rimane. Del resto anche i calciatori nelle ultime ore stanno dando il loro apporto, non solo a parole, per dare una mano a chi è riuscito a sopravvivere alla tragedia, ma ora non ha più niente se non il bene più prezioso: la vita.

 

fonte gossip.it

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette