Published On: Mar, Ago 30th, 2016

Isis: documentate 72 fosse comuni in Iraq e Siria

Share This
Tags

Ong, uccisi in Siria 3 volontari Usa con i curdi

L’agenzia di stampa Ap ha documentato l’esistenza di 72 fosse comuni realizzate dall’Isis in Iraq e Siria e prevede che altre verranno alla luce sulla scia della ritirata del gruppo. I dati sono frutto di interviste esclusive, fotografie e ricerche. In Siria l’Ap ha ottenuto l’ubicazione di 17 fosse comuni, inclusa una con centinaia di corpi di una singola tribù. Il totale dei morti, secondo le stime dell’agenzia, oscilla tra 5.200 e oltre 15.000. Per almeno 16 fosse comuni in Iraq, prosegue la Ap, le autorità non provano neanche a dare una stima del numero dei corpi che contengono e scavarle adesso sarebbe troppo pericoloso. La catena montuosa di Sinjar, tra la Siria e l’Iraq, é cosparsa di fosse comuni: alcune si trovano su territorio sottratto all’Isis dopo l’attacco del gruppo contro la minoranza Yazidi nell’agosto del 2014, altre si trovano nella terra di nessuno ancora in mano all’Isis. Delle 72 fosse comuni documentate dall’agenzia, la più piccola contiene tre corpi e si ritiene la più grande ne contenga migliaia, ma é impossibile stabilirne il numero esatto.

Ong, uccisi in Siria 3 volontari Usa con i curdi  – Tre cittadini americani arruolatisi come volontari nelle file delle milizie curde in Siria sono stati uccisi mentre combattevano contro l’Isis. Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus). L’ong cita fonti secondo le quali i funerali dei tre, identificati come Jordan Andrew, Will Savage e Levi Jonasn, sono stati tenuti al valico di Simalka, tra la provincia siriana di Al Hasaka e l’Iraq. Lo scorso anno si era avuta notizia della morte di un altro americano, un australiano e un britannico arruolatisi nelle file delle Forze di difesa popolare curde (Ypg), che combattono nel nord della Siria contro lo Stato islamico con l’appoggio degli Usa. Secondo dati risalenti a poco più di un anno fa, erano 400 i combattenti stranieri provenienti da Usa, Europa, Australia e dall’America Latina che combattevano nelle file delle milizie curde siriane.

 fonte ansa

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette