Published On: Lun, Ott 10th, 2016

Germania: catturato il siriano che preparava attentato terroristico. Nesso con l’Isis

Share This
Tags

L’allarme è scattato dopo che la polizia ha ricevuto segnalazioni su una ‘situazione di rischio’ nella cittadina

E’ stato catturato Jaber Albakr, siriano di 22 anni sospettato di voler compiere un attentato terroristico in Germania. Lo rende noto la polizia tedesca citata dalla Bbc. Secondo quanto riferisce lo Spiegel online, il 22enne siriano Jaber Albakr, accusato di preparare un attentato, è stato arrestato nell’appartamento di due suoi connazionali nel quartiere Paunsdorf di Lipsia.

L’uomo era sfuggito sabato ad un altro blitz delle teste di cuoio a Chemnitz, in Sassonia, partito da una soffiata dei servizi segreti interni e durante il quale era stato rinvenuto nel suo appartamento un potente esplosivo che secondo la polizia sarebbe del tipo “Tatp” e quindi “potrebbe corrispondere” a quello utilizzato negli “attentati di Parigi e Bruxelles”. Durante l’operazione era stato fermato anche un altro siriano – sospettato di esserne complice – la cui custodia cautelare è stata confermata oggi. Quest’ultimo, un 33enne registrato in Germania come profugo, era il titolare dell’affitto dell’appartamento.

Da quel momento è cominciata la caccia all’uomo. Nella sua fuga attraverso la Germania, Albakr aveva raggiunto la stazione centrale di Lipsia dove aveva chiesto ospitalità a due connazionali. Questi ultimi lo avrebbero accompagnato a casa e solo in serata, quando la polizia ha diffuso un appello anche in arabo sulla sua cattura, si sarebbero resi conto che era ricercato. Avrebbero quindi avvertito la polizia, che ha trovato Jaber Albakr già legato quando ha fatto irruzione nell’appartamento.

Secondo informazioni non confermate del settimanale “Focus”, il siriano stava progettando un attentato contro un non meglio precisato “aeroporto tedesco”. Il capo della polizia sassone, Joerg Michaelis, ha confermato che esiste un nesso fra lui e l’Isis.

Dal 2007 sono almeno sei gli attentati dinamitardi islamici sventati in Germania, da ultimo quello che il mese scorso si è scoperto aveva intenzione di preparare un profugo siriano di 16 anni a Colonia, mentre nel giugno scorso erano stati arrestati diversi siriani intenzioni a colpire a Duesseldorf. E anche il kamikaze di 27 anni che a luglio aveva ferito 15 persone ad Ansbach, in Baviera, era un profugo siriano. Anche se in serata non era ancora chiaro se sia entrato in Germania come profugo, la nazionalità del terrorista in fuga fornisce argomenti ai politici, soprattutto di destra, che vedono un legame fra afflusso di migranti e terrorismo: nel complesso tre dei quattro attentatori entrati in azione in Germania a luglio erano profughi, e in due casi simpatizzanti dell’Isis.

fonte ansa

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-11-20





Video Zerosette