Published On: Lun, Ott 17th, 2016

Ristrutturazione Impianto Sportivo Marco Boschi, sede della società sportiva ASD Inter Club.

Share This
Tags

Si sono ormai conclusi i lavori di ristrutturazione dell’impianto sportivo comunale “Marco Boschi”, sito all’interno del parco pubblico cittadino di via Grenoble. L’assessorato ai lavori pubblici, guidato da Michele Alinovi, ha dato seguito agli interventi volti a migliorare lo stato dell’impianto stesso con costi pari a 210 mila euro. Ne hanno parlato, questa mattina, in occasione di un sopralluogo il sindaco, Federico Pizzarotti; l’assessore allo sport e politiche giovanili, Giovanni Marani; l’assessore ai lavori pubblici, Michele Alinovi, assieme a dirigente e rappresentanti dell’ASD Inter Club tra cui il presidente Giuseppe Pizzati. 

L’intervento di via Grenoble, ha precisato l’assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi, rientra in una serie di azioni programmate dall’assessorato ai lavori pubblici a favore dello sport sul territorio con investimenti pari a circa 3 milioni di euro che includono la riqualificazione del palazzetto dello sport, con uno stanziamento di 1 milione di euro su più annualità; 900 mila euro per la pista di atletica del Lauro Grossi suddivisi in due stralci da 500 mila e 400 mila euro; il campo di via Jacobs per un investimento di 200 mila euro ed il rifacimento del campo in sintetico Stuard per 300 mila euro; vanno considerate anche le manutenzioni straordinarie e il tinteggio delle palestre scolastiche.

Soddisfazione è stata espressa dall’assessore allo sport Giovanni Marani. “I lavori sono quasi giunti al termine – ha spiegato – è stata ampliata la recinzione attorno al campo che è così omologato per i campionati giovanili e di terza categoria; è stato rifatto il blocco spogliatoi e, grazie ad un accordo con ASD Inter Club la società si è impegnata a costruire la nuova club house. Si tratta di una struttura rinnovata che si inserisce in un’area verde frequentata”.

Anche il sindaco, Federico Pizzarotti, ha effettuato un sopralluogo nei nuovi spogliatoi e nella nuova struttura esprimendo la propria soddisfazione.

Gli interventi, da parte del Comune, hanno interessato gli spogliatoi, i servizi ed i magazzini. L‘impianto comprende un campo in erba, omologato per campionati giovanili e di terza categoria e un campo, illuminato, in terra stabilizzata per gli allenamenti con il corpo spogliatoi/servizi con locale ristoro e quattro box prefabbricati adibiti a ufficio e magazzini.

L’impianto sportivo è gestito dalla società ASD Inter Club, sulla base di una convenzione stipulata con l’Amministrazione Comunale. L’associazione si è impegna a contribuire alla ristrutturazione, realizzando direttamente il nuovo impianto di illuminazione del campo di allenamento e la nuova club house. La stessa società sportiva ha provveduto allo smontaggio e allo smaltimento del box prefabbricati e dei due box in lamiera adibiti a magazzino, oltre allo spostamento nel campo in terra stabilizzata, in prossimità dell’ingresso pedonale che si affaccia sulla pista ciclabile, del box adibito a ufficio, utilizzato per le iscrizioni dei ragazzi ai vari campionati.

Le opere sono state realizzate in gran parte nel periodo estivo ed ha comportato la realizzazione di un tratto di recinzione verso il parco, con i cancelli carraio e pedonale, da parte di IREN, così come la nuova recinzione per l’allargamento del campo in erba naturale. Gli interventi hanno anche contemplato il parziale rifacimento delle pavimentazioni esterne in cemento antiscivolo; mentre sono state mantenute le pavimentazioni di accesso al campo. E’ stata approntata una nuova pavimentazione in asfalto per consentire un agevole accesso all’area spogliatoi, dal parco e dal percorso pedonale e ciclabile. Il nuovo fabbricato adibito a spogliatoi, magazzini e servizi, è antisismico ed in elementi componibili prefabbricati con struttura in ferro zincato preverniciato, tamponati con pannelli composti da doppio strato di lamierino preverniciato con interposto isolamento in poliuretano espanso. I materiali di costruzione (pareti, soffitti, sottofondi, pavimenti, e serramenti) rispondono alle ultime norme in vigore sul risparmio energetico. L’impianto di riscaldamento e di produzione dell’acqua calda è stato realizzato con pompe di calore ad espansione diretta, composte da macchine condensanti esterne e unità interne alimentate con energia elettrica. Le pavimentazioni, in gomma, in linoleum e in ceramica all’interno del fabbricato saranno realizzate con materiale antiscivolo certificato. I serramenti interni ed esterni (finestre e porte) sono in pvc e/o in alluminio, con vetri di sicurezza e camera d’aria. Tutte le condutture degli impianti sono a vista, facilmente ispezionabili e di facile manutenzione. Il fabbricato e le opere a corredo sono state progettate nel rispetto dell’abbattimento delle barriere architettoniche. E’ stata fatta anche la rete fognaria esterna per acque bianche e nere collegata all’allaccio esistente.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-11-20





Video Zerosette