Published On: Lun, Nov 28th, 2016

Formula 1: Hamilton vince Gp Abu Dhabi, Rosberg campione del mondo

Share This
Tags

Doppietta Mercedes e Nico Rosberg campione del mondo di Formula 1 per la prima volta nella sua carriera. Rimonta Vettel, chiude al terzo posto. Sesta Rossa Kimi Raikkonen dietro alle Red Bull

Doppietta Mercedes e Nico Rosberg campione del mondo di Formula 1 per la prima volta nella sua carriera. A vincere il Gran Premio di Abu Dhabi è Lewis Hamilton davanti al compagno rivale tedesco che grazie al secondo posto è matematicamente iridato.

Felicita’ Rosberg – ”Non e’ stata una bella corsa per me, mi stavano raggiungendo ma alla fine è andata bene. Dedico la vittoria a mia moglie ed a mia figlia per tutto il sostegno”. Ecco le prime parole da campione del mondo di Nico Rosberg sul podio del Gran Premio di Abu Dhabi chiuso al secondo posto. Il tedesco, figlio d’arte, stringe la mano e abbraccia il suo compagno rivale Lewis Hamilton: ”sono contento di bissare il successo di mio padre, lui verrà tra mezz’ora e ne sono contento”. Da parte sua Hamilton si congratula con Rosberg: ”sto benissimo grazie a tutti, alla mia famiglia e al team. E’ stato un privilegio correre su questa Mercedes, congratulazioni a Nico per il suo primo campionato del mondo”.

Vettel, ricevute molte critiche ingiustificate – ”E’ stata dura volevo superare Rosberg ma non danneggiarlo, all’inizio ero frustrato e poi ho sfruttato le gomme”. Sebastian Vettel è felice per il podio conquistato ad Abu Dhabi nell’ultima gara della stagione ma approfitta per togliersi un sassolino dalla scarpa: ”siamo stati criticati tanto, ma molte critiche non giuste. Avevamo degli avversari fortissimi. La squadra ha meritato questo podio”.

LA GARA – Partenza regolare nel Gran Premio di Abu Dhabi con la Mercedes di Lewis Hamilton davanti al compagno rivale per il titolo Nico Rosberg. Bene la Ferrari di Kimi Raikkonen che scatta in terza posizione davanti alla Red Bull di Daniel Ricciardo e al compagno di scuderia Sebastian Vettel.

A metà gara e con un pit-stop alle spalle la Mercedes di Lewis Hamilton è al comando del Gran Premio di Abu Dhabi davanti al compagno rivale Nico Rosberg, virtualmente campione del mondo di Formula 1. Terza posizione per la Ferrari di Kimi Raikkonen, mentre l’altra Rossa di Sebastian Vettel è quinta dietro alla Red Bull di Daniel Ricciardo.

A vincere il Gran Premio di Abu Dhabi è Lewis Hamilton davanti al compagno rivale tedesco che grazie al secondo posto è matematicamente iridato.

La Ferrari chiude la stagione 2016 con il podio in rimonta di Sebastian Vettel, terzo nel Gran Premio di Abu Dhabi, mentre l’altra Rossa di Kimi Raikkonen è sesta dietro alle Red Bull di Daniel Ricciardo (quinto) e Max Verstappen (quarto). Settima la Force India di Nico Hulkenberg davanti al compagno Sergio Perez ed alla Williams di Felipe Massa. Chiude nella top ten la McLaren di Fernando Alonso.

LA POLE AD HAMILTON – Prima fila Mercedes nel Gran Premio di Abu Dhabi, ultima gara della stagione 2016 di Formula 1. Il campione del mondo in carica, Lewis Hamilton, ha conquistato la pole position precedendo il compagno rivale per il titolo Nico Rosberg. Quarta la Ferrari di Kimi Raikkonen davanti all’altra Rossa di Sebastian Vettel.

Terza posizione nel Gran Premio di di Abu Dhabi per la Red Bull di Daniel Ricciardo, mentre il compagno di scuderia Max Verstappen scatterà dalla sesta piazza davanti alle Force India di Nico Hulkenberg e Sergio Perez. Nona la McLaren di Fernando Alonso che ha preceduto la Williams di Felipe Massa al suo ultimo Gran Premio in Formula 1.

LA GRIGLIA DI PARTENZA


Hamilton, spero in Mercedes così anche in futuro  – ”Mi mancano quattro pole position per prendere Ayrton Senna, finora è stato un fine settimana grandioso”. Lewis Hamilton commenta così la sua pole position nel Gran Premio di Abu Dhabi ringraziando tutti gli uomini della Mercedes: ”è stato un privilegio guidare una macchina così, spero di riaverne una così anche in futuro. Oggi abbiamo fatto un lavoro incredibile e ringrazio tutti in fabbrica, senza di loro non avrei mai potuto fare 61 pole”. Da parte sua Nico Rosberg appare un po’ contrariato per essere stato costretto a cedere la pole al compagno di squadra: non sono al settimo cielo, volevo la pole, Lewis è stato fantastico, ho delle opportunità domani e cercherò di puntare alla vittoria. C’e’ sempre pressione in qualifica – aggiunge il pilota tedesco della Mercedes – sono piuttosto soddisfatto per il bilanciamento della vettura. Ho fatto un ottimo giro ma non abbastanza per raggiungere Lewis”

fonte ansa

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dall'11-11 al 24-11-20





Video Zerosette