Published On: Mer, Nov 2nd, 2016

L’alimentazione dell’autunno

Share This
Tags

di GIORGIA FIENI – Le giornate si accorciano, la pioggia e la nebbia ci attendono, le scadenze di lavoro si fanno più urgenti…ottobre e novembre sono mesi impegnativi, che richiedono attenzione e concentrazione. È quindi importante che il cibo possa aiutarci in questo compito, migliorando il nostro umore e regalandoci il conforto di cui abbiamo bisogno.

Maggiori quantità di frutta e verdura sono la panacea di tutti i mali in ogni periodo dell’anno, seguendo i gusti personali, ma soprattutto la stagionalità. Il tepore di una pietanza calda come una zuppa o una minestra sono il rifugio verso cui ci rechiamo ogni sera. Ma iniziamo a pensare che qualche volta potremmo cucinarci anche una polentina fumante o una torta profumata di forno.

Pensare “Mi devo mettere a dieta perché poi c’è il Natale” non è una riflessione salutare. Ci si può regalare una lasagna anche in questa stagione, purché sia bilanciata da una minestrina in brodo o da una vellutata (addensata con patate o yogurt…meglio non panna).

Dal punto di vista psicologico è gratificante concedersi il proprio piatto preferito: dagli spaghetti al pomodoro al pollo al forno fino alla parmigiana. Sono quei sapori che collegano ad un momento dell’esistenza, l’infanzia o l’adolescenza, particolarmente significativo, in cui ci siamo formati e siamo diventati le persone che siamo oggi, per cui riportarlo alla mente anche solo con una serie di sapori ci serve per sopravvivere all’oggi.

Un oggi in cui il cibo ha però bisogno anche di essere mostrato. A quei “bei tempi” si cucinava ed il risultato non usciva dalla propria sala da pranzo: forse qualche mamma o nonna raccontava ciò di cui si era nutrita, ma come fosse un segreto. Le ricette del nuovo secolo obbediscono invece alla legge dell’ “anche l’occhio vuole la sua parte”, per cui richiedono una presentazione piacevole e si spostano nell’etere attraverso i telefonini e/o lo schermo del computer. Guardare il cibo è diventato altrettanto di soddisfazione del mangiarlo. Ogni trasmissione tv, blog o video di Youtube prevedono anche questo aspetto… a volte purtroppo a discapito della nutrizione.

Invece è proprio di alimenti nutrienti di cui ci dovremmo occupare…materie prime che, se ben bilanciate, possono da sole fornirci l’energia per far fronte agli impegni quotidiani, il calore per sopportare meglio queste giornate autunnali e il conforto per non lasciarci andare allo stress e all’ansia.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-11-20





Video Zerosette