Published On: Mer, Nov 23rd, 2016

Parma, la favola non c’è più: via Apolloni, Minotti e Scala

Share This
Tags

Allontanati dalla società ducale i volti storici che avevano segnato la rinascita del club. Prima squadra affidata per ora a Morrone: Crespo e Delio Rossi favoriti per la successione

Cambio di rotta. Drastico. Risolutivo. Sportivamente drammatico. Una vera e propria rivoluzione che ha coinvolto Gigi Apolloni, Lorenzo Minotti, Andrea Galassi e Nevio Scala. Coloro, che poco più di un anno fa, erano stati i volti della rinascita del Parma Calcio 1913, ora non fanno più parte della società ducale. La decisione in prima serata. Poi, a cascata, quello che è il risultato attuale, riassunto nel comunicato stampa della società.
COMUNICATO STAMPA — “La Società Parma Calcio 1913 comunica di aver sollevato dai rispettivi incarichi di responsabile area tecnica, direttore sportivo e allenatore Lorenzo Minotti, Andrea Galassi, Luigi Apolloni e di aver preso atto delle dimissioni di Nevio Scala dalla presidenza del Consiglio di Amministrazione”.
PERCHÈ? — Il cuore dello scritto ufficiale della società gialloblù è racchiuso in queste poche righe: tre esoneri e una richiesta di dimissioni. Alle spalle c’è sicuramente il malcontento da parte della dirigenza per i risultati raccolti dalla squadra e l’incapacità, probabile, da parte dei vertici crociati di vedere una soluzione in grado di dare regolarità a un cammino sportivo che ha, tuttora, l’obiettivo della promozione in serie B. Il colpo di grazia, probabilmente, è stata la sconfitta casalinga di sabato scorso contro il Padova. Dopo il gol del vantaggio, la squadra di Apolloni non è stata in grado di amministrare il punteggio, subendo poco dopo il pareggio e crollando sotto i colpi degli indiavolati veneti. Se a ciò aggiungiamo il pareggio esterno contro la Maceratese (in piena zona playout) 7 giorni prima, le ulteriori due sconfitte allo stadio Tardini (contro il Venezia e il FeralpiSalò), i fischi dei tifosi al termine di una partita vinta tra le mura amiche contro il Mantova (1-0 ma con un gioco “zoppicante”), ecco fatto il quadro che ha portato alla fine di un’epoca, breve ma assolutamente significativa, del calcio a Parma.
E ORA? — Temporaneamente la prima squadra sarà affidata a Stefano Morrone. In città c’è grande curiosità. Chi sarà il successore di Apolloni? Si passa da Delio Rossi a Hernan Crespo (cuore crociato, in tribuna sabato al Tardini, come in tante altre circostanze durante questo inizio di stagione). In campo dirigenziale, invece, i primi nomi sono quelli di Pierpaolo Marino e Fabrizio Larini. Domani mattina (ore 11) è stata organizzata una conferenza stampa durante la quale parlerà il vicepresidente Marco Ferrari: starà a lui riportare in carreggiata questa vicenda spiegando i motivi e le scelte della società.
fonte gazzetta dello sport

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-11-20





Video Zerosette