Published On: Gio, Dic 1st, 2016

Siria, ‘raid su sfollati’. Onu implora, interrompere assedio Aleppo est

Share This
Tags

Fonti, ‘vittime molte donne e bambini, colpite case e capannone

Il bombardamento governativo su Aleppo est ha colpito un capannone e alcune case a Habbet Qubba, dove erano ospitati sfollati di altre zone di Aleppo est in fuga dall’offensiva lealista. Lo riferisce l’Aleppo Media Center (Amc), piattaforma di reporter della città. L’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria aveva in precedenza riferito di 21 uccisi, tra cui donne e bambini, nel bombardamento di Habbet Qubba, affermando che il bilancio era destinato a salire. L’Amc parla di 45 civili morti.

Onu implora, interrompere assedio Aleppo est – Il sottosegretario delle Nazioni Unite per gli affari umanitari Stephen O’Brian ha implorato il Consiglio di Sicurezza Onu di fare qualcosa per interrompere l’assedio di Aleppo avvertendo che gli abitanti della città sono a rischio sterminio: “Per il bene dell’umanità chiediamo, imploriamo, alle parti e a chi ha influenza, di fare tutto quanto in loro potere per proteggere i civili e consentire l’accesso alle zone assediata di Aleppo est, prima che diventi un enorme cimitero”.

‘Da sabato 25 mila fuggiti da Aleppo est’ – Circa 25.000 persone sono fuggite da Aleppo est da sabato scorso: lo ha detto il sottosegretario delle Nazioni Unite per gli affari umanitari Stephen O’Brian, durante una riunione del Consiglio di Sicurezza Onu sulla Siria. Nel frattempo Egitto, Spagna e Nuova Zelanda hanno preparato una bozza di risoluzione del Cds che chiede 10 giorni di tregua ad Aleppo per permettere la consegna degli aiuti umanitari. Il documento è al vaglio dei Quindici e non è stato ancora deciso se e quando andrà al voto.

fonte ansa

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-11-20





Video Zerosette