22 giugno 2015 – L’Unione Europea avvia l’operazione navale “Sophia”, fortemente voluta dall’Italia, per fermare i traffi canti di esseri umani ed evitare nuove tragedie nel Mediterraneo. Nel 2004, l’Unione Europea aveva istituito l’Agenzia Europea della Guardia di Frontiera e Costiera (Frontex) con l’obiettivo di coordinare il pattugliamento delle frontiere esterne aeree, marittime e terrestri degli Stati della Unione.
Italian Navy personnel, left, approach a rubber dinghy filled with migrants in the Sicily channel, Mediterranean Sea, Friday, March 18, 2016. The Italian navy rescued Friday 486 migrants in the Sicily channel, while they were trying to cross the Mediterranean sea to reach Italian coasts. Italian officials say good weather is the main factor behind a spike in migrant crossings from Libya, with mostly Italian ships picking up 3,100 migrants over the last three days. (Italian Navy via AP Photo)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *