Juve in vantaggio al 33′ con Mandzukic. Raddoppio al 45′ con Dani Alves. Mbappè accorcia le distanze al 69′

La Juventus si e’ qualificata per la finale di Champions League. Per i bianconeri e’ la seconda finale in tre anni. Affronteranno a Cardiff il 3 giugno la vincente di Real Madrid-Atletico Madrid.

69′: Juventus-Monaco 2-1, Mbappe’ raccoglie il cross dalla sinistra di Moutinho e segna da pochi passi

45′: Juventus-Monaco 2-0, Dani Alves raddoppia per la Juventus con un tiro al volo di destro da fuori area su respinta del portiere francese

 

33′: Juventus-Monaco 1-0, sul cross dalla destra di Dani Alves colpo di testa di Mandzukic e respinta del portiere sui piedi dello stesso Mandzukic che mette in rete

Allegri, Juve ha molte possibilità di vincere Champions -“Penso che la Juventus abbia molte possibilità di vincere la Champions”. Massimiliano Allegri è fiducioso dopo l’accesso in finale ai danni del Monaco. “Non era semplice giocare una Champions così ha detto il tecnico a Mediaset – Ora siamo alla fase cruciale della stagione, perché ancora non abbiamo vinto nulla. Nell’ordine ci sono campionato, Coppa Italia e Champions: dovremo esssere meno pigri e curare i dettagli, abbiamo un mese per prepararla”

Bonucci, a Cardiff per portarla a casa – “Quello di questa sera è un grande risultato, siamo cresciuti rispetto a due anni fa” quando la Juventus perse in finale con il Barcellona. “Ora siamo maturi, consapevoli dei nostri mezzi – ha detto Leonardo Bonucci a Canale 5 – A Berlino eravamo una sorpresa. Invece quest’anno la Juve è più che una certezza”. Il gol subito da Mbappè, che ha fissato sul 2-1 il risultato con il Monaco nel ritorno della semifinale “fa rosicare – ammette il difensore – Nel momento in cui abbiamo abbassato la pressione per una decina di minuti era nell’aria che arrivasse il gol. Però abbiamo dimostrato che siamo una grande squadra. Penso che andiamo a Cardiff con l’obiettivo di portarla a casa facendo la partita più bella della nostra storia”.

 

Dybala “giornata indimenticabile, ora vinciamola” – “E’ una giornata bellissima per tutti, è un sogno. Questa finale era il nostro obiettivo da inizio stagione, siamo molto felici ma ancora non è finita: ora vogliamo vincerla”. Paulo Dybala, nel corso del programma ‘Premium Sport’, fissa l’obiettivo per Cardiff. “Spero di essere determinante per aiutare la mia squadra, ma è ancora lunga, abbiamo altre gare prima di Cardiff. Cinque anni fa ero in Argentina, non avrei immaginato neanche di essere qui alla Juve, figuriamoci in finale di Champions: è una giornata indimenticabile per me” aggiunge l’attaccante. Nel finale contro il Monaco c’è stato un calo di tensione: “Abbiamo mollato un po’ perché pensavamo che la partita fosse chiusa. In una gara secca però questo non deve succedere. E non succederà”.

 fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: