La gara si svolgerà sulle montagne dell’appennino tosco-emiliano, il weekend prossimo, nelle giornate di sabato 20 e e domenica 21 maggio.

Anche al Taro, giunto alla sua 24° edizione, si percorreranno strade mitiche per gli appassionati del rallismo italiano ed internazionale.

La gara entrerà nel vivo già sabato, 20 con le prove, in sequenza, di Montevacà 20,48 Km, Bardi 8,63 Km e ancora Montevacà all’imbrunire.

Razzini, come sempre affiancato dal navigatore e amico Gianmaria Marcomini, affiderà la sua Peugeot 208 R2B, sponsorizzata Smeg, Zacobi, Foodtrading e Fratelli Davighi, ai tecnici del Team bresciano Vieffecorse.

Domenica sarà poi la volta delle piesse di Folta 23,98 Km (la più lunga) e Tornolo 4,43 Km (la più corta) ripetute, in sequenza, per tre volte prima di poter calcare il palco premiazioni dopo 134,78 Km di prove speciali.

Si preannuncia un Rally del Taro impegnativo nella classe R2B, che, già al Rally Lirenas, ha dimostrato di essere una categoria più che mai combattuta.

Il campionato IRCup proseguirà poi nell’aretino, con il Rally Internazionale del Casentino, il 7/8 luglio, per concludersi, con il Rally Coppa Internazionale Valtellina, il 22/23 settembre a Sondrio.

Per gli appassionati, ecco il link per il sito ufficiale del Rally:http://www.scuderiasanmichele.com/

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: