Wp, frase pronunciata in un incontro privato nel giugno 2016

“Penso che Putin paghi Trump”: una frase shock pronunciata nel giugno 2016, in piena campagna elettorale, dal leader della maggioranza repubblicana alla Camera Kevin McCarthy, secondo quanto riporta il Washington Post. Un’affermazione fatta durante una conversazione a Capitol Hill con alcuni parlamentari repubblicani e di cui esisterebbe una registrazione ascoltata e verificata dal quotidiano della capitale.

Intanto il presidente Usa va all’attacco. “Con tutti gli atti illegali avvenuti nella campagna elettorale della Clinton – scrive su twitter dopo la nomina di Robert Mueller a commissario speciale per il Russiagate – e nell’amministrazione Obama non è mai stato nominato un commissario speciale.

 fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: