Published On: Gio, Giu 29th, 2017

Parma a Parigi per l’incontro delle 116 città della rete delle città creative Unesco

Share This
Tags

 Ci sarà anche Parma a Parigi in occasione dell’incontro delle 116 città che fanno parte della rete delle Città Creative Unesco. L’importante appuntamento è in programma, dal 29 giugno al 1 luglio, nella cittadina di Enghien – les – Bains, nella vicinanze della capitale francese, dove si trova la sede centrale di Unesco.

Sarà una due giorni di incontri, approfondimenti e confronti sulle tematiche legate all’Agenda per lo sviluppo sostenibile e sulla New Urban Agenda predisposta nei due anni passati e che guarda al 2030. Si tratta, infatti, dell’undicesimo incontro annuale promosso nell’ambito della rete della Città Creative Unesco in cui verrà sottoscritto ed adottato un importante accordo di programma tra le città della rete Unesco in cui vengono indicati i più importanti obiettivi da raggiungere e le misure da mettere in atto al fine di perseguire uno sviluppo urbano sostenibile attraverso la cultura e la creatività.

Gli amministratori delle città partecipanti presenteranno singolarmente le iniziative, i programmi e le politiche portate avanti nelle singole realtà urbane in linea con le politiche di sostenibilità urbana e sviluppo che verranno messe in atto nel prossimo futuro. Parma si presenta con un proprio progetto: “Parma Social Food”, tra povertà e spreco di cibo: verso una Politica del Cibo per le Città Creative Unesco della Gastonomia.

Il Comune di Parma, infatti, in linea con gli obiettivi promossi dall’Agenda 2030 ha espresso la volontà di adottare un modo innovativo di governare la città verso un futuro più sostenibile attraverso l’attenzione particolare a problematiche relative all’ambito del cibo in modo da definire politiche che intersecano tali problematiche da diversi punti di vista: territorio, welfare, educazione, ambiente, salute e relazioni internazionali, fra gli altri. La volontà della Città Parma di seguire la linea degli obiettivi dell’Agenda 2030 si è manifestata nell’approccio alla Legge Gadda, presentata a Parma il 21 Marzo 2017, alla Food Policy promossa dalla città di Milano e al confronto con il World Food Programme, concretizzato nell’evento “Parma Città Creativa UNESCO della Gastronomia per un mondo senza fame a per lo sviluppo sostenibile”, intesi come eredità di Expo in relazione al cibo e alla sostenibilità. Pertanto, l’Amministrazione ha iniziato a lavorare su una ricerca proattiva: “Parma Social Food. Between poverty and food waste: towards a Food Policy for the UNESCO Creative City of Gastronomy ”. Si tratta di un progetto che, coinvolgendo i principali attori sociali di Parma e del suo territorio, ambisce a identificare e definire i fondamenti per sviluppare la food policy della città puntando sulle risorse sociali, imprenditoriali ed istituzionali del territorio ed il coinvolgimento dei singoli cittadini.


Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette