Asia Argento ha subito violenza sessuale da parte di Harvy Weinstein. Il produttore cinematografico americano è ormai accusato da mezza Hollywood dopo che a suo carico sono emersi ripetuti abusi su diverse donne nell’arco di più decenni.

A parlare, a distanza di vent’anni, è proprio la figlia del re dell’horror italiano, tra le vittime di Weinstein. Asia lo ha raccontato al ‘New Yorker’, ripreso poi anche dal‘Daily Mail’. Era il 1997 e i due si trovavano in un hotel a Cap-Eden-Roc per un party della Miramax. “Mi ha chiesto di fargli un massaggio”, ha rivelato l’Argento. Lei si rifiutò, ma l’uomo iniziò a farle del sesso orale. “Gli ho detto di fermarsi ma mi ha spaventato, era gigante. Non si è bloccato, era un incubo”, ha raccontato.

Se fino ad oggi l’Argento non ha mai raccontato l’accaduto è stato solo per paura di possibili ripercussioni. “Questa storia non era mai uscita fuori e ha vent’anni. Avevo paura che potesse farmi del male, ha fatto del male a molte persone in passato”, ha spiegato.

FONTE GOSSIP.IT

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: