Continua l’azione sinergica di controllo svolta dalla Polizia Municipale ed il Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione del Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna a tutela dei consumatori.

 

Questa mattina il Reparto di Polizia Annonaria Amministrativa di Parma, congiuntamente al S.I.A.N., hanno approfondito la situazione segnalata da alcuni cittadini che hanno postato immagini che ritraevano persone coricate sul marciapiede in precarie condizioni nella zona di Barriera Garibaldi in prossimità di un locale. E’ stato quindi ispezionato l’esercizio segnalato come causa del degrado.

Dai controlli è emerso che il seminterrato era stato designato ad uso abitativo da parte di uno dei titolari dell’attività e dalla propria famiglia, infatti erano presenti letti con persone che dormivano, frigoriferi ad uso domestico che contenevano alimenti privi di etichettatura e provenienza sottoposti a sequestro da parte del S.I.A.N., e materiali non attinenti all’attività.

 

Gli accertamenti hanno evidenziato condizioni generali di pulizia dei locali insufficienti (presenza di sudiciume sulla pavimentazione della cella frigorifera, inadeguata pulizia anche dei servizi igienici ecc). Sono state accertate anche ulteriori violazioni legate alla mancanza di una corretta esposizione dei prezzi, degli orari di apertura e chiusura, la non comunicazione di variazione dei soci agli uffici competenti del Comune e l’occupazione di suolo pubblico senza concessione.

 

Date le gravi violazioni è stata immediatamente disposta la chiusura del locale fino al ripristino delle condizioni igienico sanitarie e l’allontanamento dei materiali non facenti parte dell’attività.

Il Reparto San Leonardo e Servizi Mirati hanno identificato otto persone che stazionavano sulla via in corrispondenza del locale.

 

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: