Bagagli notati da passante che ha chiamato carabinieri

Il corpo di una giovane donna fatto a pezzi è stato trovato rinchiuso in due valige abbandonate nelle campagne di Pollenza (Macerata). Le valige abbandonate in un fosso sono state notate da un passante, non lontano dal cancello di una villetta in Via dell’Industria.
Pensando che si trattasse di droga o di refurtiva ha chiamato i carabinieri, che hanno fatto la macabra scoperta. Tutta l’area è stata immediatamente interdetta, i carabinieri stanno portando avanti palmo a palmo le ricerche di eventuali indizi nella campagna circostante. Non si esclude comunque che le due valige siano state lanciate verso il fossato da un’auto di passaggio durante la notte.
fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: