Un momento del servizio delle unità cinofile nella metro di piazza di Spagna, a Roma, 19 settembre 2017. “A fine mese, a causa dei mancati pagamenti, saremo costretti a sospendere i nostri servizi di sicurezza nelle metro di Roma, compreso quello con le unità cinofile per i controlli antiterrorismo”. A parlare è il titolare della società ‘Mib security and service’, Amedeo Pantanella, che lancia un appello ad Atac, la municipalizzata per i trasporti di Roma Capitale, affinché “paghi gli arretrati di un anno ai dipendenti del servizio di sicurezza”. ANSA/ANGELO CARCONI

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *