Lazio Chievo 5-1, Sampdoria Fiorentina 3-1, Verona Crotone 0-3, Udinese Spal 1-1, Sassuolo Torino 1-1, Bologna-Benevento 3-0

Le ruggini della pausa sono impalpabili per il Napoli che passa con autorità a Bergamo grazie a una prodezza di Mertens, che torna al gol dopo quasi tre mesi. Un segnale forte sulla strada dello scudetto, ma nel ping-pong con la Juve (ora a -4) bisognerà aspettare il posticipo di domani col Genoa. Napoli solido e accorto, che contiene la sua bestia nera Atalanta, per imporsi alla distanza rischiando poco e fallendo nel finale il raddoppio. Unico neo, frutto del nervosismo, il ‘vaffa’ di Insigne sostituito a Sarri che lo rimbrotta seccamente. Prova di forza della Lazio che, con Immobile sostituito, strapazza 5-1 il Chievo e si porta al terzo posto. Milinkovic trascina la squadra con una splendida doppietta, ma la squadra di Inzaghi è un congegno che va a memoria con tutto l’organico e diventa il miglior attacco con 53 gol in 20 gare. A San Siro, nel posticipo serale, la Roma si fa raggiungere nel finale dall’Inter, che segna all’85’ con Vecino per l’1-1. L’impressione è che il tecnico degli ospiti Eusebio Di Francesco non abbia azzeccato i cambi, consegnando la sua squadra a una tattica troppo rinunciataria che ha favorito le offensive dei nerazzurri. Tutto quindi invariato nello ‘spareggio’ Champions, con la Roma che avrà la possibilità di raggiungere l’Inter a quota 43 punti in classifica se batterà la Sampdoria nel recupero infrasettimanale.

Il quadro della 21/ma giornata 

Atalanta-Napoli 0-1 (Mertens)
Bologna-Benevento 3-0 (Destro, De Maio, Dzemaili)
Lazio-Chievo 5-1 (Luis Alberto-Pucciarelli-doppietta Milinkovic Savic, Bastos, Nani)
Sampdoria-Fiorentina 3-1 (tripletta Quagliarella; Sanchez)
Sassuolo-Torino 1-1 (Obi,Berardi)
Udinese-Spal 1-1 (Samir, Floccari)
Verona-Crotone 0-3 (Barberis, Stoian, Ricci)
Cagliari-Milan 1-2 (Barella, doppietta Kessiè)
Inter-Roma 1-1 (El Shaarawy, Vecino)
Juventus-Genoa lunedì ore 20.45

I gol

Bologna-Benevento 3-0: 43′ st, Dzemaili tenta l’azione individuale, arriva al limite dell’area e con un gran destro firma il tris.
Lazio-Chievo 5-1: al 42′ st Nani con un gran destro dal limite infila Sorrentino, nonostante sia scivolato al momento del tiro
Lazio-Chievo 4-1: al 39′ st Bastos, servito da Nani, tira dal limite e complica una deviazione decisiva di Tomovic firma il poker
Sampdoria-Fiorentina 3-1:
 al 35′ st corner dalla destra, Saponara prolunga al centro di testa e Sanchez da pochi passi insacca
Bologna-Benevento 2-0: 
al 30′ st dopo consulto con il VAR concesso il gol a De Maio. Destro al volo su punizione calciata da Verdi
Sampdoria-Fiorentina 3-0: al 23′ st azione in velocita’ Praet-Ramirez, tacco a smarcare Quagliarella, gran destro e tris personale
Lazio-Chievo 3-1: 
al 69′ magia di Milinkovic e doppietta personale, il serbo calcia in acrobazia e batte ancora Sorrentino.
Verona-Crotone 0-3:
 al 67′ magia di Ricci, il fantasista calcia di prima a giro e insacca all’incrocio dei pali. Battuto Nicolas
Sampdoria-Fiorentina 2-0: al 15′ st sontuoso assist di Ramirez per Quagliarella, che tutto solo davanti a Sportiello, non sbaglia.
Sassuolo-Torino 1-1: 
9′ st, lancio lungo per Berardi che aggancia di sinistro e poi con un destro a giro insacca sul secondo palo
Verona-Crotone 0-2: al 54′ assist di Ricci per l’inserimento perfetto di Stoian che sul filo dell’offside calcia di prima e insacca 
Udinese-Spal 1-1: 
al 49′ Antenucci svirgola ma serve involontariamente Floccari che in area anticipa Bizzarri e insacca.
Bologna-Benevento 1-0: 
al 35′ pt punizione-cross di Verdi dalla tre quarti, in area si fa largo Destro che da pochi metri insacca
Lazio-Chievo 2-1: 
al 32′ magia di Milinkovic-Savic, il serbo calcia all’improvviso e di precisione insacca all’angolino basso.
Sampdoria-Fiorentina 1-0: 
al 30′ pt Quagliarella firma il vantaggio, approfittando di un errore di Pezzella in area di rigore
Sassuolo-Torino 0-1: 
26′ p,t punizione-cross dalla tre quarti, batti e ribatti in area, Obi di prima intenzione scaraventa a rete
Lazio-Chievo 1-1:
 al 25′ lancio millimetrico per Pucciarelli che stoppa al volo e batte in uscita l’incolpevole Strakosha.
Lazio-Chievo 1-0:
 al 24′ Marusic si invola sulla destra e serve Luis Alberto, il fantasista calcia e insacca all’angolino basso.
Udinese-Spal 1-0: 
all’ 11′ errore di Gomis, il portiere non intercetta la sfera che termina in rete sul colpo di testa di Samir.
Verona-Crotone 0-1:
 al 1′ magia di Barberis, il centrocampista calcia a giro da palla inattiva e insacca all’incrocio dei pali.

fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: