infiltrazioni cabaret

Sanzionato un esercizio commerciale in pieno centro, in borgo Giacomo Tommasini, per la preparazione di cibi senza autorizzazione. Nell’ambito dei controlli volti alla tutela della salute pubblica, portati avanti dagli agenti della Polizia Municipale in collaborazione con i funzionari del Servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione (SIAN) di AUSL Parma, nella giornata di ieri, è stato effettuato un  sopralluogo in un pubblico esercizio del centro città. Dai controlli è emersa la preparazione di cibi ed alimenti non autorizzata.

Inoltre è risultato che i locali destinati a dispensa venivano utilizzati impropriamente come cucinotto per la preparazione di pietanze ed erano in pessime condizioni con carenze da un punto di vista igienico sanitario: tracce di infiltrazioni e distacco dell’intonaco.

Il titolare è stato sanzionato dagli addetti del Servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione (SIAN) di AUSL Parma ed è stato diffidato a svolgere l’attività di preparazione e manipolazione degli alimenti. Allo stesso è stato ingiunto lo sgombero di tutte le attrezzature non autorizzate. Gli agenti della Polizia Municipale hanno anche contestato la mancanza dell’esposizione dei prezzi della caffetteria da banco.

Continua l’azione della Polizia Municipale insieme al Servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione di AUSL Parma – spiega l’assessore alla Sicurezza Cristiano Casa – a tutela del consumatore con la consueta determinazione. Questo intervento conferma la chiara volontà di assicurare che gli alimenti somministrati nei pubblici esercizi della città rispettino le normative vigenti a tutela del consumatore. Questa azione proseguirà anche nei prossimi giorni, anche grazie alle segnalazioni dei cittadini”.

 

 

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: