Il sedicenne Marco Boni identificato dalla polizia

Il cadavere di Marco Boni, lo studente sedicenne scomparso il 16 febbraio scorso da Riva, è stato ripescato questa mattina dalle acque del Garda trentino.
La conferma arriva dalla questura di Trento che ha coordinato le ricerche. Il corpo senza vita del ragazzo è stato individuato dai sommozzatori della polizia a più di 20 metri di profondità fra le rocce del fondale del lago, sotto la strada della vecchia Gardesana.

fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: