La sua esperienza nelle tre missioni su stazione spaziale

Grande successo per “Spazio all’ingegno”, l’incontro dell’astronauta italiano Paolo Nespoli con gli studenti dell’Ateneo, dei licei di Parma, tenutosi all’Auditorium del Campus Scienze e Tecnologie dell’Università della città ducale. Con lui anche Tommaso Ghidini, responsabile della Divisione Strutture, Meccanismi e Materiali di Esa, e Claudio Sollazzo, Mission Manager Vita, di Asi-Agenzia Spaziale Italiana.
Un paio d’ore nello spazio con chi sullo spazio lavora e con chi ci è andato davvero: Paolo Nespoli è infatti tornato a metà dicembre dalla sua terza missione, ‘Vita’ (Vitality, Innovation, Technology, Ability), sulla Stazione spaziale internazionale. E di ‘Vita’, che l’ha portato per 139 giorni nello spazio, l’astronauta ha parlato, spiegando come si vive in ambiente di microgravità e quali esperimenti biomedici e tecnologici vengono condotti sulla stazione spaziale. Paolo Nespoli ha all’attivo più di 6.000 ore trascorse nello spazio e tre missioni sulla Stazione Spaziale Internazionale.

fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: