Tutti pronti a dipingere la realtà di un colore che non esiste, dai politici solo colori adatti ai loro scopi; parlano dei vostri problemi per raggiungere i loro obbiettivi, mai i vostri. Ma quand’è che vi svegliate e smettete di correre dietro alle vostre chimere, quand’è che decidete di smetterla col subire queste truffe? Adesso di Maio si professa democristiano e cattolico, è nato nel paese di De Mita, Avellino, ed ecco come per magia ricomparire De Mita in TV nel ritorno de “Il fantasma due”, niente di meno che da Fazio, ma dico io… non ci vuole molto, benedetto Iddio… De Mita da Fazio… e che c’azzecca? Vuoi vedere che PD e 5 Stecche c’azzeccano, ma va… una puttana ha più pudore. Ma qui stiamo parlando di politici, ovvero la prostituzione elevata all’ennesima potenza, un manipolo di scansafatiche che pur di rubare il pane a tradimento passerebbero anche sul proprio cadavere oltre che mentire alle loro madri, altro che quisquiglie. Allora di che sorprendersi? Se mai la sorpresa siete voi, che continuate a sorprendervi senza mai capire un cazzo di politica. Ma d’altronde, se vi piace, è giusto che ve lo facciate ficcare da tutte le parti, siete andati persino a votare per Sgarbi, il che è tutto dire…. l’illusione che sia un cazzuto non vi è ancora passata, ma state attenti perché adesso, al massimo, vi fa la cacca addosso o se la fa addosso lui: è da appurare… ma a voi va bene lo stesso in qualsiasi modo, altrimenti perché lo andreste a votare? La vergogna e la decadenza umana ormai vanno a braccetto e non c’è limite all’indecenza. Non c’è giorno che non si faccia un’alleanza, non c’è giorno che non si sparino cazzate a raffica, non c’è giorno che si possa stare un po’ in pace. Le elezioni sono appena finite con nessun vero vincitore, e già qualcuno sta pensando ad un nuovo partito, il partito di…..? Né di destra, né di centro, né di sinistra, il partito di maggioranza relativa, ma per farlo bisogna votare una nuova legge elettorale… la legge di chi si aggiudica i voti di chi non va a votare, così si ha la certezza di vincere le nuove prossime elezioni e finalmente si potrà governare questo strano paese con buona pace di tutti. Ma non illudetevi che sia finita qui, il bello è tutto da venire e presto lo vedrete e lo sentirete, anche quando questa nuova coalizione vi spiegherà quali nuove tasse pagherete e perché dovrete pagarle, ma a voi cosa importa, è la politica che volevate, e allora pagate, perché se per caso ve lo foste dimenticato il nostro è il paese con il più alto debito pubblico del mondo, o quasi. Cari fratelli e sorelle, un carissimo saluto a tutti.
MARCELLO VALENTINO

Articolo successivo

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: