In occasione della giornata in memoria delle vittime del terrorismo e della mafia l’assemblea d’Istituto dell’ITC Bodoni è stata dedicata al ricordo  di Bruno Gulotta che ha perso la vita a 35 anni nell’attentato sulla Rambla di Barcellona. Un camion lanciato sulla folla ha spezzato la vita di questo giovane ingegnere informatico sotto gli occhi della moglie e dei figli. A raccontare agli studenti la terribile esperienza, la forza per ricominciare, e l’atrocità che va oltre la strage, ma che si allarga ai famigliari e agli amici delle vittime e ad un senso di insicurezza nella società è stata la moglie di Gullotta, Martina Sacchi.

Le classi hanno proposto letture sul tema e hanno concluso le voci del coro dell’Istituto a cui hanno assistito anche il Sindaco Federico Pizzarotti, l’assessora Nicoletta Paci e il consigliere incaricato  alla Partecipazione Giovanile e ai Rapporti con le rappresentanze Studentesche Leonardo Spadi.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: