Published On: Mer, Nov 21st, 2018

Gotham Parma City

Share This
Tags

di MARCELLO VALENTINO – Gotham Parma City… la città contesa dove i nemici sono tutti amici apparentemente, ma sotto la cenere dell’amicizia cova il fuoco dell’invidia e della supremazia. Dove i giovani leoni di cartapesta sono ancora tutti al guinzaglio dei grandi vecchi, mai domi nel lasciare le briglie del comando. Dove le battaglie famigliari la fanno da padrone e il comando rimane saldamente fino alla morte nelle mani dell’odio fratricida. Da qualche anno si combatte aspramente per il controllo del quotidiano locale senza esclusione di colpi, con l’unico risultato di portarlo sull’orlo dell’estinzione, e non voglio essere io foriero di brutte notizie, ma se le cose continueranno ad andare di questo passo, perdendo pezzi importanti del delicatissimo apparato, pezzo dopo pezzo tutto si sfalderà. E Gotham Parma City rimarrà senza più un giornale o forse ne arriverà uno nuovo che darà il colpo di grazia al vecchio (forse glorioso giornale… non per tutti). I grandi vecchi di Gotham Parma City vivono nelle loro comode e agiate ville in periferia da dove dettano ancora la linea da seguire, ma per quanto tempo ancora? mentre i giovani incapaci scalpitano per appropriarsi del potere anche se privi delle necessarie competenze. Il baratro si avvicina e nessuno sarà in grado di porvi rimedio, anche se tutti dicono di esserne all’altezza. Oh, Dio… che fine impietosa toccherà all’ormai povero quotidiano di Gotham Parma City… Una gigantesca piovra avvolge la città e ancora una volta i cattivi la fanno da padrone corrompendo e asfaltando tutto quello che vogliono senza temere alcunché, tanto sanno benissimo che tutto è sotto controllo in un modo o nell’altro, una città asservita e serva. Mall… Aeroporto… quale dei due chiuderà i battenti? e i 20 milioni di penale chi li pagherà? Nel caso non chiudesse l’aeroporto… Domande a cui per adesso nessuno sa dare una risposta, neanche il Sindaco di Gotham Parma City, che non si sa dove fosse quando si deliberava per la costruzione del mega centro commerciale… Forse era andato ad aprire il conto corrente del nuovo soggetto politico da lui fortemente voluto ma di cui forse si sono perse le tracce momentaneamente. Gotham Parma City è in attesa del nuovo Batman salvatore che per adesso latita, anche perché ai cittadini di Gotham Parma City non interessa un granché di essere salvati… loro se ne fottono della loro città, lor signori si muovono solo su ordini ben precisi per andare a “spentolare” solo dove viene richiesto. Fra due anni ci saranno le nuove elezioni e questa giunta bene o male farà i bagagli per altri lidi o forse no… Ormai, integrata com’è, potrebbe anche restare dove si trova, anzi forse sarà proprio così dopo tutta la fatica fatta per addomesticarla… chi glielo fa fare di cambiare i cavalli e abbandonare il carro vecchio per uno nuovo, sempre che i buoi siano ubbidienti? Ma questa è Gotham Parma City, la città sotto perenne assedio e nulla si fa per caso.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette