Published On: Ven, Feb 15th, 2019

Attive 7 nuove postazioni di Bike Sharing

Share This
Tags

Parma può contare oggi su un totale di 33 postazioni di Bike Sharing, con 340 colonnine e 170 bici in circolazione.

 

Prosegue il percorso legato alla Riforma della Mobilità attraverso azioni volte alla promozione della sostenibilità ambientale con l’attivazione di 7 nuove postazioni di Bike Sharingcon 57 nuove biciclette.

Parma può contare oggi su un totale di 33 postazioni di Bike Sharing, con 340 colonnine e 170 bici in circolazione: è la città della Regione Emilia Romagna col sistema di Bike Sharing a stazione fisse più esteso.

L’Assessore alle Politiche di Sostenibilità Ambientale del Comune di Parma, Tiziana BenassiGiovanni Bacotelli, Amministratore Unico di Infomobilty Spa; Nicola Ferioli, Dirigente del Settore Mobilità ed Energia del Comune di Parma, hanno fatto tappa in tre delle nuove postazioni di Bike Sharing particolarmente significative in quanto collocate nelle vicinanza di aziende, parcheggi scambiatori e centri commerciali.

La prima tappa è avvenuta in corrispondenza della postazione di Bike Sharing collocata nelle vicinanze del Centro Crédit Agricole Green Life di via Spezia 138/A , dove era presente Gianluca Reggioni, Vice Direttore Risorse Umane del Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia, a sottolineare l’importanza della nuova struttura che è anche a servizio del Centro Crédit Agricole Green Life, dove operano diversi dipendenti della banca che potranno fare riferimento al nuovo servizio.

La seconda tappa è avvenuta in corrispondenza della postazione di Bike Sharing collocata nelle vicinanze del parcheggio scambiatore della Villetta, in via della Villetta, poco distante dalla sede di Tep Spa, dove erano presenti, a sottolineare il momento, Laura Orsini per Tep Spa ed Eugenia Monegatti, Consigliere di SMTP.

Ultima tappa nella postazione di Bike Sharing in via San Leonardo 86, nelle vicinanze del Centro Torri e della Chiesi Farmaceutici dove hanno erano presenti Valentina Biagini, Responsabile Comunicazione Gruppo Chiesi Farmaceutici e Andrea Benecchi, Direttore del Centro Torri e di Euro Torri.

“Inauguriamo, oggi, sette nuove postazioni di Bike Sharging – ha sottolineato l’Assessora alle Politiche di Sostenibilità Ambientale, Tiziana Benassi – per rendere un servizio invitate per la cittadinanza che può contare su una rete capillare ed economica di postazioni di Bike Sharing a servizio di aziende, poli scolastici e commerciali. L’obiettivo è quello di favorire gli spostamenti casa – lavoro e casa – scuola, favorendo la mobilità sostenibile e l’intermodalità”.

“I dati inerenti l’utilizzo del Bike Sharing sono in aumento – ha spiegato l’Amministratore Unico di Infomobility Spa, Giovanni Bacotelli – basti pensare che sono raddoppiati dal 2016, passando da 36 mila a 61 mila nel 2018, anche grazie alle convenzioni sottoscritte con Università degli Studi di Parma, Tep Spa ed Ikea. Tutto questo ci incoraggia a proseguire nella strada intrapresa”.

Le nuove postazioni sono state realizzate con risorse del Comune di Parma previste all’interno del piano investimenti dell’anno 2017, per un importo pari a 200 mila euro, in accordo con gli indirizzi regionali, per completare l’offerta di mobilità sostenibile e favorire l’intermodalità, cioè l’utilizzo combinato di diversi mezzi di trasporto; le postazioni sono state quindi dislocate in corrispondenza di fermate degli autobus, parcheggi scambiatori e in altri punti strategici dell’area urbana, come lo Stadio Tardini, il Centro Crédit Agricole Green Life di via Spezia 138/A e il polo scolastico di Via Toscana, con l’obiettivo di mettere a disposizione della cittadinanza maggiori servizi per ridurre l’uso dell’auto privata e l’inquinamento,soprattutto negli spostamenti casa-lavoro e casa-scuola, che rappresentano una percentuale alta degli spostamenti urbani quotidiani.

Le postazioni fisse di Bike Sharing passano da 26 a 33. Dove si trovano le 7 nuove postazioni:

27 – San Leonardo, Via San Leonardo 86

28 – Bizzozero, viale Bizzozero

29 – Villetta, parcheggio viale Villetta

30 – Auditorium Paganini, via Toscana

31 – Lauro Grossi, parcheggio Piazza Lago Santo

32 – Stadio, viale Partigiani d’Italia

33 – Centro Crédit Agricole Green Life di via Spezia 138/A

Continua a crescere l’interesse e l’utilizzo del servizio da parte di cittadini e pendolari: in soli due anni, da fine 2016, il numero di iscritti al servizio gestito da Infomobility è più che raddoppiato, passando da 600 a più di 1.200 iscritti circa, così come anche il numero di spostamenti annuali che è cresciuto del 70%, da 36.000 spostamenti nel 2016 a 62.300 nel corso del 2018. Grazie anche a particolari promozioniche Infomobility ha attivato nei confronti di particolari target di utenti, come ad esempio i dipendenti dell’Università degli studi di Parma e gli studenti iscritti a UniPR che possono iscriversi al servizio con oltre il 50% di sconto.

Nelle ultime settimane è stata rinnovata ed è oggi è nuovamente disponibile l’applicazione Bicincittà, scaricabile gratuitamente dagli store on line, che permette di verificare in tempo reale la disponibilità delle biciclette nelle diverse postazioni e di individuare sulla mappa la postazione più vicina. Con l’applicazione è possibile anche prelevare la bicicletta direttamente dal telefonino, senza bisogno della tessera. Inoltre con l’App Bicincittà il servizio di bike sharing può essere utilizzato anche da chi non è abbonato al servizio ma che vuole utilizzare le bici condivise per un solo giorno o due giorni, acquistando direttamente dall’APP un biglietto giornaliero alla tariffa di € 5 o bigiornaliero, alla tariffa di € 9.https://play.google.com/store/apps/details?id=com.batsharing.android.urbibicitt

Le tariffe del servizio garantiscono un utilizzo frequente a costi estremamente contenuti. Una volta effettuato l’abbonamento annuale alla tariffa di 25 euro per il primo anno e di 15 euro per i rinnovi successivi, la prima mezz’ora di utilizzo è sempre gratuita, anche prelevando la bici più volte al giorno, mentre la seconda mezz’ora costa solo 80 centesimi. Il bike sharing è un servizio economico, ecologico e salutare: usare la bicicletta permette infatti di fare movimento sfruttando i brevi spostamenti, aiuta a mantenersi in forma e combattere lo stress. Allo stesso tempo contribuisce a ridurre il traffico e l’inquinamento in cittàIl servizio bike sharing di Parma è sempre attivo: 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno. Tutte le informazioni sul sito www.infomobility.pr.it

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette