Published On: Mar, Mar 26th, 2019

LABIRINTI SONORI

Share This
Tags

Ciclo di seminari internazionali sul rapporto fra creatività e nuove tecnologie.
Quinta edizione al via venerdì 29 e sabato 30 marzo 2019 con Alain Bonardi, Anne Sèdes ed Eric Maestri. Ingresso libero a conferenze e concerti.

Conferenze, seminari, concerti incentrati sul rapporto fra creatività musicale contemporanea e nuove tecnologie: si apre venerdì 29 e sabato 30 marzo 2019, con i compositori Alain Bonardi, Anne Sèdes ed Eric Maestri, la quinta edizione di “Labirinti sonori”, progetto internazionale che nasce dalla collaborazione fra il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma, il Comune di Parma – Casa della Musica e il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Parma. Esperti e docenti nazionali e internazionali saranno a Parma per confrontarsi sulla relazione fra la ricerca sul suono, la creazione musicale e le nuove tecnologie. Le attività, coordinate dal prof. Javier Torres Maldonado, sono rivolte agli studenti del Conservatorio, ma le conferenze e i concerti sono liberamente aperti al pubblico. Analogamente agli anni precedenti, spazio e importanza significativi saranno dati alla creazione musicale del nostro tempo, includendo opere di compositori affermati e brani appositamente creati per le strutture e sistemi di diffusione della Casa del Suono e della Casa della Musica.

Venerdì 29 marzo alle 10.00, nella Casa del Suono si terrà la conferenza di Alain Bonardi, Sintesi spaziale nel contesto ambisonico: intorno a Songes de la nef, seguita alle 11.40 da quella di Anne Sèdes, Sintesi spaziale del suono nel progetto “Corps infini”. Sabato 30 marzo presso Label (Laboratorio di elettroacustica), Casa della Musica, alle 10.15 si svolgerà l’Atelier “KIWI” rivolto esclusivamente agli allievi del Conservatorio (per iscrizioni: Prof. Javier Torres Maldonado, javier.maldonado@conservatorio.pr.it). Sempre sabato, nella Casa del Suono, si terrà alle 11.30 la conferenza di Eric Maestri, L’atto compositivo. Sintesi, missaggio, simulazione e spazializzazione in Trans. Conclude la giornata, alle 17.00, il concerto Immersione nel corpo infinito con musiche di Anne Sedès, Jean-Claude Risset, Alain Bonardi, Eric Maestri, Horacio Vaggione.

Tutti i concerti e le conferenze sono aperti al pubblico a ingresso libero fino a esaurimento posti. Per informazioni: Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”, www.conservatorio.pr.it; Casa della Musica, tel. 0521-031170, infopoint@lacasadellamusica.it, www.lacasadellamusica.it.

PROGRAMMA:

Venerdì 29 marzo 2019
Casa del Suono

Ore 10.00 – Conferenza
Alain Bonardi, Sintesi spaziale nel contesto ambisonico: intorno a Songes de la nef

Ore 11.40 – Conferenza
Anne Sèdes, Sintesi spaziale del suono nel progetto Corps infini

Sabato 30 marzo 2019
Label (Laboratorio di elettroacustica), Casa della Musica

Ore 10.15 – Atelier “KIWI” (ambiente per la creazione di musica collaborativa in tempo reale.)
Rivolto esclusivamente agli allievi del Conservatorio. Per iscrizione esterne si prega di contattare il Prof. Javier Torres Maldonado (javier.maldonado@conservatorio.pr.it)

Casa del Suono
Ore 11.30 – Conferenza
Eric Maestri, L’atto compositivo. Sintesi, missaggio, simulazione e spazializzazione in Trans

Casa del Suono

Ore 17.00 – CONCERTO
Immersione nel corpo infinito
Musiche di Anne Sedès, Jean-Claude Risset, Alain Bonardi, Eric Maestri, Horacio Vaggione

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette