A bordo 78 passeggeri, i superstiti evacuati con gli scivoli durante il rogo

Nell’incidente all’aeroporto di Mosca, dove oggi è atterrato un aereo in fiamme sono morte 41 persone sulle 78 persone che erano a bordo: lo riferisce il Comitato investigativo russo citato dalla tv filo-Cremlino Russia Today.

I motori del Sukhoi Superjet 100 della sciagura aerea di questa sera a Mosca hanno preso fuoco dopo l’atterraggio di emergenza all’aeroporto Sheremetyevo: lo sostiene la compagnia di bandiera russa Aeroflot, a cui apparteneva l’apparecchio, citata dalla Tass. “L’Aeroflot – riporta la compagnia aerea – conferma le notizia sull’incendio a bordo del volo SU1492 diretto da Mosca a Murmansk dopo l’atterraggio a Sheremetyevo”.

Mosca, aereo in fiamme costretto all’atterraggio

L’aereo passeggeri Sukhoi della compagnia di bandiera russa Aeroflot ha preso fuoco e ha compiuto un atterraggio d’emergenza. L’aereo era decollato da Sheremetyevo diretto a Murmansk ed è stato costretto a un atterraggio di emergenza poco dopo. Funzionari citati dall’agenzia Interfax affermano che i 78 passeggeri a bordo sono stati evacuati. L’incendio è stato domato. La tv di stato ha mostrato un filmato dell’aereo sulla pista con una scia di fiamme e fumo dalle ali.

fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: