Published On: Mer, Mag 29th, 2019

“Parma, sostenibilità in azione!”

Share This
Tags

Momento di premiazioni nell’ambito del progetto “Parma, sostenibilità in azione!”.

Benassi sostenibilità in azione w

Momento di premiazioni nell’ambito del progetto “Parma, sostenibilità in azione!” promosso dal Comune di Parma, Assessorato alle Politiche di sostenibilità ambientale, nell’ambito del programma di mobilità sostenibile casa – scuola del Comune di Parma. 

Ascolta il rumore dei tuoi passi” è il titolo dell’azione messa in campo nell’ambito del progetto, un’azione promossa da Arpae – Agenzia Prevenzione Ambiente Energia dell’Emilia – Romagna e dal Comune di Parma in collaborazione con Fiab Parma Bicinsieme e coop Cigno Verde rivolta alle scuole primarie e secondarie di primo grado della città con l’obiettivo di attuare attività educative e didattiche per promuovere il tema della mobilità sostenibile; per rendere i bambini consapevoli dei vantaggi legati alla salute ed al benessere nell’utilizzare mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per recarsi a scuola, facendo ricorso alla bici o andandoci a piedi nella consapevolezza che il benessere ambientale è responsabilità di tutti. Camminare o pedalare ha risvolti positivi non solo sulla viabilità ma anche sulla salute, non si inquina, permette di socializzare con i compagni di percorso. concorre a migliorare la qualità della vita in generale.

Al momento della premiazione hanno partecipato l’Assessora alle Politiche di Sostenibilità Ambientale, Tiziana Benassi; Angela Chiari, Mobility Manager d’area del Comune; Andrea Mozzarelli Presidente di Fiab Parma Bicinsieme e Giuseppe Boselli di Arpae.

Soddisfazione è stata espressa dall’Assessora Tiziana Benassi che ha dichiarato:Ringrazio i ragazzi delle scuole elementari e medie per l’impegno e l’entusiasmo che hanno messo nel concorrere a questa iniziativa di educazione alla mobilità sostenibile. In ben 900 studenti hanno partecipato. Un successo che dimostra la sensibilità verso le tematiche ambientali delle nuove generazioni. “Per andare a scuola, camminiamo e pedaliamo, non usiamo sempre l’auto. Si può fare. E’ divertente e fa bene, a tutti.” Da parte nostra – dell’ Amministrazione Comunale – l’impegno di poterlo fare in un contesto adeguato, sicuro. Questo è il messaggio che vorrei passare a questi ragazzi e alle loro famiglie. Quello di oggi è un punto di partenza che ci stimola a investire ancora e di più in questa iniziativa, per incidere in modo sostenibile sugli spostamenti casa-scuola. La strada è lunga – i dati raccolti dimostrano che almeno la metà delle famiglie si muove ancora su auto privata per portare i figli a scuola – ma è davvero incoraggiante toccare con mano l’entusiasmo e la partecipazione di questi ragazzi, la loro voglia di fare la differenza. Ringrazio anche gli insegnanti e i genitori che li hanno accompagnati in questo percorso educativo e che sono stati – e sempre saranno – fondamentali e indispensabili nel preparare i ragazzi alle scelte”.

Le classi vincitrici sono state premiate con un attestato, un cartello da esporre a scuola e con una gita a piedi o in bici. 

Migliore classe assoluta è risultata essere la 1B della primaria Cocconi con attività legate allo spostamento casa – scuola in bici e a piedi.

Nella categoria mobilità pedonale si è classificata la 1D della secondaria di primo grado Puccini.

Per la categoria mobilità ciclabile si è classificata la classe 2B della scuola secondaria di primo grado Puccini.

Per la categoria legata ai mezzi pubblici si è classificata la 2B della scuola secondaria di primo grato della Fra Salimbene – Sanvitale.

Al concorso hanno partecipato 39 classi ( 24 della secondaria di primo grado), i bambini coinvolti sono stati circa 900 di 8 scuole differenti.

Il concorso di rinnova a settembre e per le scuole interessate c’è ancora la possibilità di iscriversi.

 

Dalla partecipazioni delle classi al concorso è emerso che circa la metà degli alunni intervistati utilizza un mezzo privato per andare a scuola, un dato che si contrae nei mesi primaverili. I bambini che vanno a piedi sono circa il 30 % con un incremento nei mesi primaverili. Circa l’8% utilizza i mezzi pubblici per raggiungere la scuola, mentre il 10 % usa la bici.

Il percorso intrapreso incentiva comportamenti virtuosi e scoraggia l’uso dell’auto per recarsi a scuola.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette