Published On: Ven, Giu 7th, 2019

D-Day: Macron esalta davanti a Trump ‘alleanza popoli liberi’

Share This
Tags

Caloroso abbraccio tra i due presidenti. Diversi veterani Usa decorati con la Legion d’Onore

Il presidente francese, Emmanuel Macron, nel suo discorso celebrativo dei 75 anni dello Sbarco in Normandia – pronunciato davanti a Donald Trump nel cimitero americano di Colleville-sur-Mer – ha esortato a “non smettere mai di far vivere l’alleanza dei popoli liberi”. Davanti al capo della Casa Bianca, che conduce una politica ostile al multilateralismo, ha citato fra l’altro come esempio di questa “alleanza di popoli liberi”, le Nazioni Unite, la Nato e l’Unione europea, tutte organizzazioni finite spesso nel mirino delle critiche di Trump. Al termine del suo discorso, pronunciato con solennità nel cimitero di Colleville-sur-Mer, in Normandia, commemorando il 75/o anniversario dello Sbarco, il presidente francese Emmanuel Macron ha calorosamente abbracciato l’omologo americano, Donald Trump. Il gesto è stato particolarmente notato viste le recenti tensioni fra Washington e Parigi su diversi temi, dal clima all’accordo sul nucleare iraniano, e soprattutto dopo i tweet al vetriolo di Trump contro Macron lo scorso novembre. Subito dopo, Macron e Trump hanno decorato insieme con il massimo riconoscimento francese, la Legion d’Onore, diversi veterani presenti, nominandoli Cavalieri: “in riconoscenza del loro impegno incrollabile affinché la Francia ritrovasse la sua libertà”.

Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha pronunciato oggi il suo discorso davanti ai Veterani americani della seconda guerra mondiale riuniti al cimitero militare di Colleville-sur-Mer per il 75/o anniversario dello Sbarco in Normandia. “Grazie per la nostra libertà – ha detto il presidente francese – la Francia non dimentica il vostro sacrificio”. “Quello che colpisce ancora, 75 anni dopo, è l’incredibile coraggio, la generosità, di cui i soldati americani diedero prova. Ci fu come una forza che portò ognuno verso il proprio destino, fu una forza d’animo che li condusse a portare soccorso ad uomini e donne che non conoscevano, liberando una terra che non avevano mai calpestato”. “La Francia – ha detto ancora il capo dell’Eliseo – non dimentica le migliaia di paracadutisti che qualche ora prima erano stati lanciati e che conquistarono le strade, le ferrovie, le campagne. La Francia non dimentica i due milioni di soldati che, nel giorno più lungo, si impegnarono per liberare queste città e subirono l’inferno della battaglia. A nome della Francia, della nostra nazione, oggi io mi inchino davanti al loro coraggio, davanti all’immenso sacrificio dei 37.000 uomini che caddero quella notte tra il 5 e il 6 giugno in terra di Normandia. Mi inchino davanti ai loro veterani e alla loro nazione. Dico grazie”.

Emmanuel e Brigitte Macron hanno salutato cordialmente Donald e Melania Trump questa mattina, al loro arrivo al cimitero militare di Colleville-sur-Mer per la commemorazione dei veterani dello Sbarco in Normandia, avvenuto 75 anni fa. Durante il discorso di apertura, pronunciato dal cappellano militare delle forze armate americane in Europa, Thimothy Mallard, Macron e Trump si sono entrambi alzati in piedi ed hanno a lungo applaudito i 160 veterani (45 del D-Day) della Seconda guerra mondiale presenti

Dopo le celebrazioni di ieri in Gran Bretagna, la Francia commemora oggi il 75/o anniversario del D-Day, lo sbarco alleato sulle spiagge della Normandia durante la Seconda Guerra Mondiale, in presenza di leader mondiali come il presidente Usa Donald Trump o la premier britannica uscente, Theresa May, e numerosi veterani centenari. Al cimitero Usa di Omaha Beach, a Colleville-sur-Mer, sono attese 12.000 persone. Intanto, Macron e Theresa May hanno svelato insieme una prima pietra del futuro memoriale ai militari britannici a Ver-Sur-Mer, nel dipartimento di Calvados, dove oggi splende un sole radioso. May non ha fatto alcuna allusione al sua imminente addio alla guida del governo ma ha reso omaggio al “coraggio” e alla “devozione” dei 156.000 soldati, di cui 83.000 del Regno Unito e del Comonwealth, che parteciparono allo Sbarco per liberare l’Europa dal nazifascismo. Esprimendosi brevemente in inglese, Macron ha ribadito la solidità dei “legami singolari” tra Francia e Regno Unito, nonostante la Brexit.

fonte ansa

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette