Internet oscurato. La maggior parte dei golpisti “arrestata”

Sventato in Etiopia un colpo di Stato nella regione settentrionale di Amhara: lo ha annunciato il premier Abiy Ahmed, citato dalla Bbc. Il responsabile, comparso in tv con abiti militari, ha detto che diversi ufficiali sono stati uccisi nella capitale di Amhara, Bahir Dar.

Il capo di Stato maggiore delle forze di sicurezza etiopi, Seare Mekonnen, è morto per le ferite riportate nell’attacco che lo ha preso di mira. Ad ucciderlo nella propria abitazione, ha annunciato il premier Abiy Ahmed citato da al Jazeera, è stata la sua guardia del corpo.

Secondo i resoconti, la rete internet è stata oscurata. Violente sparatorie a Bahir Dar sarebbero andate avanti per almeno 4 ore.

In precedenza, una squadra di killer ha fatto irruzione in un meeting ufficiale uccidendo il presidente dello Stato di Amhara, teatro del tentativo di golpe, e il suo principale consigliere. Il capo delle Forze speciali ha assicurato che la maggior parte degli ufficiali golpisti e dei loro sostenitori “sono stati arrestati”.

fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: