A Ventimiglia, il corpo della donna 32enne scoperto ieri

E’ stato fermato dalla polizia ferroviaria a Ventimiglia il compagno di Atika Gharib, la 32enne marocchina trovata carbonizzata ieri in un cascinale nel Bolognese, a Castello d’Argile. Gli inquirenti stavano cercando l’uomo, un connazionale di 41anni, come presunto responsabile dell’omicidio. La Procura di Bologna, era emerso questa mattina, ha aperto un fascicolo per omicidio e distruzione di cadavere. A quanto risulta, il cascinale era frequentato dalla donna e dal compagno. L’uomo ha diversi precedenti anche per maltrattamenti in famiglia e su una delle figlie minori.

fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: