Protagonisti della 5/a edizione di Good Italy Workshop

Sarà Parma, città creativa Unesco per la gastronomia, a dare il benvenuto, venerdì 25 ottobre, ai 60 buyer da tutto il mondo protagonisti della 5/a edizione di ‘Good Italy Workshop’, l’appuntamento internazionale B2B dedicato al turismo enogastronomico italiano promosso da Apt Servizi Emilia-Romagna in collaborazione con gli assessorati regionali all’Agricoltura e al Turismo, Destinazione Turistica Emilia, Unioncamere Emilia-Romagna, Alma, Castello di Rivalta, Parma Incoming, Antica Corte Pallavicina, Consorzio Salumi Tipici Piacentini, con il patrocinio di Enit, Provincia e Comune di Parma, Comune di Colorno.
I buyer provengono da 22 paesi e incontreranno in un workshop, lunedì 28 ottobre alla Reggia di Colorno, sede della Scuola Internazionale di Cucina Alma, oltre 100 seller da tutta Italia (operatori incoming, consorzi, club di prodotto, produttori con ospitalità, Sistemi Turistici Locali). “L’agroalimentare è un settore fondamentale per questa regione – sottolinea l’assessore regionale all’Agricoltura Simona Caselli – non solo per fatturato, ma anche come fonte di buona occupazione. Ci sono tuttavia le condizioni per crescere ancora, sia aiutando le nostre imprese ad andare all’estero, sia attirando qui in Emilia-Romagna investimenti e avviando collaborazioni per spingere su ricerca e innovazione, oltre a proteggere i nostri marchi da contraffazioni”. Nel weekend precedente il workshop, gli operatori stranieri prenderanno parte a 6 educational tour di due giorni alla scoperta della Food Valley emiliano-romagnola e visiteranno alcune eccellenze del territorio emiliano.

fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: