Published On: Gio, Nov 7th, 2019

Nuova scuola nell’ex area del Castelletto

Share This
Tags

Incontro di condivisione della proposta di realizzare una nuova scuola secondaria di primo grado nell’ex area militare del Castelletto.

 

Nasce dalla condivisione e dalla programmazione la proposta di realizzare una nuova scuola secondaria di primo grado nell’ex area militare del Castelletto. La condivisione, infatti, ha visto l’Amministrazione raccogliere le istanze provenienti da mondo della scuola, dai Consigli dei Cittadini Volontari e dai cittadini per dotare i quartieri Lubiana e Cittadella di una nuova scuola baricentrica rispetto agli stessi e funzionale alle esigenze della popolazione scolastica per le caratteristiche logistiche legate all’area ed anche per la sua ampiezza.

Una richiesta, quella della nuova scuola, quindi, che nasce dal basso e che è stata fatta propria dall’Amministrazione, in particolare dall’Assessorato ai Lavori Pubblici, guidato da Michele Alinovi, dall’Assessorato ai Servizi Educativi, guidato da Ines Seletti, ed in collaborazione con l’Assessorato alla Partecipazione e Diritti dei cittadini, guidato da Nicoletta Paci.

La programmazione ha visto l’assessorato al patrimonio, guidato dal vicesindaco Marco Bosi, procedere all’acquisizione di un primo lotto dell’area demaniale. Il Comune ha, infatti, già acquistato per 800 mila euro, dall’Agenzia del Demanio stessa, circa 20 mila metri quadrati di terreno dell’ampia zona, un tempo adibita ad area militare ed in stato di abbandono da anni. L’intenzione è quella di procedere all’acquisizione di un secondo lotto, ampliando così la superficie a disposizione del Comune e della nuova scuola.

Presso la Sala Civica Bizzozero, in Via Bizzozero n. 19, si è tenuto quindi un incontro pubblico di presentazione delle linee guida per la Nuova Scuola nel Parco dell’area dell’ex Castelletto e per la viabilità nelle zone adiacenti che sono state illustrate dal Presidente dell’ordine degli Archtetti di Parma Daniele Pezzali e che verranno applicate ad un master plan che riguardera’ interventi sull’intero lotto e al progetto specifico della scuola.

Michele Alinovi, Assessore alle Politiche di pianificazione e sviluppo del territorio e delle opere pubbliche ha sottolineato come in ‘in quest’area molto ampia, per dare un’idea il doppio della superficie della Scuola Racagni, viene prevista una nuova scuola media, con una filosofia che vuole la parte costruita minoritaria rispetto all’ area verde. Con inizio lavori nel 2021 e termine previsto 2024.

Ines Seletti Assessora alla Scuola e Servizi Educativi ha parlato di un progetto educativo che verrà esplicitato nell’interazione tra spazi esterni ed interni, tra spazi di didattica e luoghi adatti all’integrazione o al raccoglimento per favorire il benessere e le esperienze di apprendimento e di relazione di chi vivra’ la nuova scuola.

Nicoletta Paci Assessora alla Partecipazione e ai diritti dei cittadini ha definito l’idea che persegue il progetto quella di realizzare un nuovo pezzo di città, un generatore urbano di relazioni sociali aperto al quartiere e alla città.

Tiziana Benassi Assessora alla Mobilità Sostenibile, insieme al Dirigente del Settore Mobilità Nicola Ferioli, ha illustrato rispetto al quartiere Cittadella, le azioni, poste in essere dopo analisi tecniche, a sostegno di modalità di spostamento alternative. Una programmazione nei confronti della mobilità che persegue anche l’obiettivo ‘car free’ che appartiene al disegno della nuova scuola.

Per costruire la nuova scuola il Comune è intenzionato ad indire un concorso di progettazione per la realizzazione di una nuova scuola secondaria di primo grado con palestra e spogliatoi. Lo studio di fattibilità ha inquadrato le seguenti linee di sviluppo dell’edificio: la scuola sarà articolata in sette sezioni, ognuna formata da tre classi da 25 alunni ciascuna, per un totale di 525 alunni. Il costo complessivo dell’intervento è di circa 9 milioni di euro.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette