Nota congiunta del Vicesindaco Marco Bosi e dell’Assessore alle Attività Produttive Cristiano Casa.

 

“In questo periodo di grande difficoltà, – spiegano il Vice Sindaco Marco Bosi e l’Assessore alle Attività Produttive Cristiano Casa – il Comune di Parma è al fianco del sistema delle imprese con atti concreti che partono dall’ascolto delle esigenze contingenti per arrivare a portare soluzioni che rappresentano un importante sostegno per la ripartenza dopo la chiusura forzata. Uno dei temi su cui le associazioni ci stanno giustamente sollecitando è rappresentato dalla richiesta di scontare la TARI per le imprese nel periodo di loro chiusura in ragione del fatto che non hanno prodotto alcun rifiuto. È bene ribadire che anche su questo argomento l’Amministrazione Comunale è con le imprese e con le associazioni che le rappresentano. Infatti sin da Marzo avevamo comunicato per le imprese e anche per le famiglie la sospensione del termine di versamento della prima rata della TARI previsto per oggi 15 maggio 2020. Già allora avevamo comunicato che avremmo valutato ulteriori eventuali sgravi parziali per le attività d’impresa il cui esercizio è stato sospeso dai provvedimenti normativi e/o amministrativi. Per questo motivo ribadiamo che chiederemo a IREN, nella revisione del Piano Economico Finanziario 2020, di prevedere la necessaria riduzione per la mancata raccolta dei rifiuti per le imprese chiuse nel periodo di lockdown.”

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: