Published On: Lun, Nov 30th, 2020

F1: in Bahrain avvio choc: la Haas di Grosjean in fiamme

Share This
Tags

Monoposto come una palla di fuoco, subito bandiera rossa. Salvo il pilota

Subito bandiera rossa con tutte le vetture tornate ai box.

Impressionanti le prime immagini della regia della Formula 1 che mostrano l’incidente poco dopo il via del Gp del Bahrain. La monoposto spezzata in due avvolta in una palla di fuoco.

La scocca e l’Halo (quella sorta di cupolino che protegge la parte alta dell’abitacolo) introdotto di recente dalla Fia sono stati probabilmente gli elementi che hanno permesso a Grosjean di sopravvivere al terribile incidente. Il pilota francese è riuscito poi ad uscire dall’abitacolo con grande celerità e subito soccorso dagli addetti alla pista.

Tutto è accaduto nelle primissime curve del circuito, subito dopo la partenza. Mentre davanti tutti i piloti sfilavano via senza problemi, nelle retrovie si è creato il più classico imbuto. La Haas di Romain Grosjean non trovando spazio sulla sinistra ha scartato improvvisamente a destra. A quel punto però è stata toccata sulla ruota posteriore destra dalla Alpha Tauri di Daniil Kvyat, che la seguiva. La vettura del pilota russo si è trovata incolpevolmente in mezzo e ha fatto da leva, spendendo la Haas per la tangente. L’auto di Grosjean ha impattato poi contro il muro di protezione , sbattendo con il muso e spezzandosi incredibilmente in due parti. Istantaneamente l’auto è letteralmente esplosa, generando una palla di fuoco dal quale il francese è miracolosamente uscito vivo, grazie anche al pronto intervento della sicurezza. Un tweet del team ha fortunatamente chiarito le condizioni del pilota: “Romain ha qualche piccola ustione alle mani e alle caviglie – si legge – ma per il resto sta bene. È con i medici in questo momento”.

Grosjean è stato trasportato in elicottero all’ospedale militare di Manama per accertamenti. “E’ cosciente, ho parlato con Grosjean. Sta bene – ha detto Guenther Steiner, team principal Haas – un po’ acciaccato. Ora è in ospedale e se c’è altro lo scopriranno lì. Quanto ho visto l’impatto? Ho solo sperato che stesse bene. Quando è saltato fuori dalla macchina, poi i medici arrivati ad aiutarlo, siamo stati felici”.

Dopo circa un’ora e mezza di sospensione per il terribile incidente capitato a Grosjean, il Gran Premio del Bahrain è ripartito. Ma dopo le prime curve nuovo stop con la neutralizzazione a causa del ribaltamento della Racing Point di StrollIn. Il pilota canadese, illeso, viene tirato fuori dalla vettura con l’aiuto degli addetti alla pista. In testa delle monoposto dietro alla safety car, la Mercedes di Lewis Hamilton davanti alla Red Bull di Verstappen. Settima la Ferrari di Leclerc, quindicesima la Rossa di Vettel. Dopo otto giri dietro alla safety-car, il Gp è ripreso.

Ed è Lewis Hamilton su Mercedes a vincere il Gran Premio di Formula 1 del Bahrain. Il campione del mondo ha preceduto le Red Bull di Max Verstappen e Alexander Albon. Indietro le Ferrari con Charles Leclerc solo decimo e Sebastian Vettel tredicesimo.

fonte ansa

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 27-01 al 09-02-21





Video Zerosette