Il delitto a Dalmine, è stato aggredito e colpito alla testa

L’ex segretario provinciale della Lega Nord di Bergamo, Franco Colleoni, è stato ucciso nel cortile della sua casa di Dalmine: 68 anni, è stato colpito più volte alla testa con un corpo contundente e lasciato a terra. Uno dei figli lo ha trovato rincasando e ha avvisato sua madre e suo fratello, che vivono nella stessa grande abitazione formata da più appartamenti e dove, al pianterreno, si trova anche il ristorante ‘Il Carroccio’ che Colleoni gestiva da oltre vent’anni.

I carabinieri di Treviglio indagano a 360 gradi: il fatto che l’abitazione di Colleoni sia stata trovata a soqquadro fa propendere per l’ipotesi di un furto degenerato, perché il padrone di casa potrebbe aver sorpreso i ladri.

fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: