Doppio appuntamento autunnale, nel weekend del 9-10 e del 16-17 ottobre, con la quarta edizione dell’evento che vede protagonisti i manieri storici della Regione tra cacce al tesoro fotografiche, trekking game, cene con delitto, visite a tema “araldica e stemmi”, laboratori per crearsi il proprio scudo e tanto altro, per una sessantina di appuntamenti – Oh Che Bel Castello” è a cura di Apt Servizi Emilia-Romagna con la collaborazione di Associazione Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli e delle Destinazioni Turistiche Regionali (www.castelliemiliaromagna.it) – L’Assessore Regionale al Turismo Corsini: “Una sessantina di eventi nei Castelli d’Emilia Romagna significano dare una risposta significativa per la ripartenza del turismo culturale nel territorio regionale”
Stemmi misteriosi accompagnati da criptici motti da decifrare, animali fantastici da scoprire nell’araldica delle nobili famiglie d’Italia che compaiono nei Castelli d’Emilia Romagna e nei Castelli del Ducato, giardini incantevoli d’autunno dove scoprire piante particolari con cui creare il proprio erbario magico. E ancora, draghi contemporanei – come il simpatico Drago Camillo o gli animali fantastici letterari della saga di Harry Potter – racconti di imprese cavalleresche eroiche e romantiche di casa Malatesta, il volto di Dante Alighieri che si nasconde in un soffitto ligneo, simboli, miti e misteri dei Templari.
E’ ricca di curiosità, affascinante ed immaginaria l’edizione 2021 di Oh Che Bel Castello, la grande kermesse dedicata a castelli, rocche, fortezze dell’Emilia Romagna, promossa da Apt Servizi Emilia Romagna, con i circuiti aderenti, con circa 60 eventi in programma nel corso di due weekend, sabato 9 e domenica 10 ottobre e sabato 16 e domenica 17 ottobre (www.castelliemiliaromagna.it).
«Una sessantina di eventi nei Castelli d’Emilia Romagna significano dare una risposta significativa per la ripartenza del turismo culturale nel territorio regionale -sottolinea l’Assessore Regionale al Turismo Andrea Corsini- e particolare attenzione è stata data alle iniziative per famiglie con bambini, che potranno scoprire la storia, l’arte e la magia dei nostri meravigliosi Castelli dall’Appennino al Po, divertendosi, in cerca di animali fantastici, stemmi, segreti, misteri e storie curiose. “Oh Che Bel Castello” si conferma un appuntamento atteso all’inizio dell’autunno. Stiamo lavorando con Apt Servizi Emilia-Romagna, l’Assessorato al Turismo regionale ed il circuito Castelli del Ducato per nuove idee per il 2022 a beneficio di tutte le province emiliane e romagnole. Insieme siamo più forti, insieme siamo Emilia-Romagna».
Per quanto riguarda i due fine settimana di Oh Che Bel Castello, si spazia dalla caccia al tesoro fotografica al trekking game e al trekking dell’olio in Valmarecchia, nell’entroterra riminese, dalle visite a tema “araldica e stemmi” tra i magnifici Castelli del Ducato in Emilia al mondo fantastico da ritrovare in alcuni scenografici manieri della Romagna. Si indaga l’animo, i sogni e le speranze di Caterina Sforza, bambina nel ravennate, colei che diventerà la Leonessa delle Romagne, appassionata di erbe officinali e ricette cifrate custodite nel suo ricettario segreto. E se si gioca a cercare l’assassino in cene con delitto, si indaga anche un celebre fatto storico con “Omicidio Pascoli: il complotto”, un percorso guidato investigando un efferato accadimento di sangue tra i più famosi delle patrie lettere.
Ecco una carrellata delle principali iniziative in programma, tutte con prenotazione obbligatoria.
In provincia di Bologna
Sabato 9 ottobre alla Rocca dei Bentivoglio in Valsamoggia (Bo), Lo scudo di Guglielmo, divertente laboratorio per bambini che, dopo la lettura della storia, potranno creare il loro personale scudo, proprio come il valoroso Guglielmo! Domenica 10 ottobre sempre alla Rocca dei Bentivoglio in programma “Arsenio aveva un sogno”: il fondatore del museo archeologico Arsenio Crespellani in “persona” racconterà il suo grande sogno: la nascita del Museo di Bazzano. Prenotazione obbligatoria.
Sabato 16 ottobre alla Rocca dei Bentivoglio (BO), Il castello Fantastico sulle rive del canale Navile: qui sorge un antico Castello che fu dimora di una delle famiglie più ricche e potenti del Quattrocento: i Bentivoglio. Quali animali misteriosi si nascondono nel Castello e qual è il loro significato? Un tour dedicato alla vita cortese, alle vicende tra dame e cavalieri e agli animali fantastici che popolano il Castello. Prenotazione obbligatoria.
Sabato 16 ottobre alla Rocca dei Bentivoglio (BO), Di animali immaginari: quali segreti e misteri si nascondono dietro i “Bestiari”? Grazie ad alcune letture introduttive, i bambini scopriranno quante creature fantastiche sono nate dalla fantasia degli scrittori, e ci lasceremo ispirare da esse per creare anche noi i nostri animali immaginari! Prenotazione obbligatoria.
Domenica 17 ottobrePer amor tuto ben volgo sofferire, alla Rocca dei Bentivoglio (BO), una visita guidata alle sale affrescate della Rocca per conoscere tutti i particolari degli stemmi araldici e della storia dei Signori di Bologna, Giovanni II Bentivoglio e Ginevra Sforza. Prenotazione obbligatoria.
In provincia di Parma, Piacenza e Reggio Emilia nel circuito Castelli del Ducato
Sabato 9 e domenica 10 ottobre, sabato 16 e domenica 17 ottobre, il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino (Pr) propone “Visita tra storia, miti e leggende”, un percorso nel millenario castello immerso nella natura alla scoperta dei suoi animali fantastici, delle creature prodigiose, dei miti, stemmi e meraviglie celate negli affreschi delle sue pareti e scolpiti nel legno o nella pietra. Dall’aquila bicipite che svetta da oltre un millennio sul Castello, nello stemma della casata, simbolo di potenza, vittoria e prosperità, all’affresco Seicentesco che nel Salotto Azzurro racconta la storia del rapimento di Ganimede da parte dell’aquila di Zeus, agli affreschi cinquecenteschi e settecenteschi del Salotto del Diavolo, a pianta ottagonale, interamente decorato con scene trompe l’oeil. Qui, tra paesaggi verdeggianti ispirati alle colline circostanti, si celano creature mitologiche e leggende, come il ratto di Europa e il Giudizio di Paride. Prenotazione obbligatoria.
Al Castello di Contignaco (Pr) sabato 9 e domenica 10 ottobresabato 16 e domenica 17 ottobre in programma aperture straordinarie speciali con Visite accompagnate dai proprietari del maniero e degustazione dei vini del Castello (Bianco del Conte, Rosso del Sasso e Rosso del Rio dei Predoni). Gli ospiti saranno accompagnati a scoprire la pietra su cui, secondo la leggenda, sarebbe scolpito il volto del valoroso Conte Ignazio, il primo mitico proprietario del Castello (dal nome del “Comes Ignatius” deriverebbe il toponimo “Contignacus”). I visitatori saranno anche guidati ad ammirare gli stemmi e i decori delle sale interne della fortezza, tra cui quelli di un soffitto ligneo della Sala dello Specchio del primo piano: secondo un’altra leggenda, tra queste immagini si celerebbe anche il ritratto del volto di Dante. Prenotazione obbligatoria.
Domenica 10 ottobre, alla Reggia di Colorno (Pr) è in programma L’Erbario di Maria Luigia, una visita per riconoscere le piante e costruire il proprio erbario tra querce, aceri campestri, carpini, tassi e bagolari. Prenotazione obbligatoria.
Animali fantastici e creature mitologiche in Rocca è l’evento previsto alla Rocca Sanvitale di Sala Baganza (Pr), domenica 10 e domenica 17 ottobre, con appuntamenti dedicati esclusivamente ai più piccoli, tra draghi e creature misteriose da cercare. Si tratta di una visita guidata per coraggiosi esploratori: attraverso i racconti delle storie degli eroi dipinte all’interno delle sale i bambini saranno accompagnati alla ricerca di figure bizzarre. Prenotazione obbligatoria.
Torna domenica 10 domenica 17 ottobre il Parco delle Fiabe con avventura in costume per piccoli cavalieri al Castello di Gropparello (Pc), un percorso magico ed una fantastica avventura fuori dal tempo, immersi in uno scenario naturale di rocce millenarie e alberi secolari. Accompagnati da guide in costume lungo il percorso, i ragazzi vengono coinvolti nell’immaginario fiabesco del medioevo del popolo minuto, le cui radici affondano in realtà remote che si perdono nella notte dei tempi. Possibilità di pranzo al Loco di Ristoro del Castello, con cestini con salumi e formaggi e gnocco fritto. Possibilità di pranzare e cenare anche alla Taverna Medievale del Castello. Prenotazione obbligatoria.
Domenica 10 domenica 17 ottobre Visita naturalistica alle Gole del Vezzeno attorno al Castello di Gropparello (Pc), alla scoperta di frondosi sentieri di ronda e antichissimi fossili. Durante la camminata, la guida parlerà delle peculiarità del territorio caratterizzato dalla massa scura dell’ofiolite che conferisce al paesaggio un aspetto piuttosto tenebroso. Nella Limonaia del Castello, che ospita la Sala dei Fossili, si potrano ammirare i resti fossilizzati di organismi animali e vegetali rinvenuti in quest’area risalenti al periodo Giurassico superiore. Per il pranzo è possibile prenotare un tavolo alla Taverna Medievale del Castello, oppure prenotare il tavolo sotto il Padiglione delle Rose per consumare il proprio pranzo. La prenotazione è obbligatoria.
Sabato 16 ottobreD&D: Dinosauri & Dragoni, alla Rocca Viscontea di Castell’Arquato (PC) alla scoperta degli animali fantastici che popolano le leggende antiche e medievali, e che ancora oggi tanto ci affascinano. In questa speciale visita a Castell’Arquato, fra la Rocca Viscontea e il Museo Geologico, i nostri fossili ci accompagneranno in un viaggio in bilico fra leggenda e realtà, che toccherà periodi passati, presenti e… ipotetici! Dalle ammoniti ai grifoni, dalla balena di Giona alla balena di Giuseppe Cortesi, dal diluvio universale fino ai nicchi di Leonardo: si viaggerà fra i bestiari medievali, l’araldica, leggende antiche e scoperte paleontologiche. La prenotazione è obbligatoria.
Domenica 17 ottobreGran Festa a Corte al Castello di Gropparello (PC): qui ivrete un’esperienza autentica e indimenticabile, anche grazie alla sapiente guida di una dama di corte, che illustrerà i piatti esposti, le norme del galateo, le abitudini e i fasti di corte e le varie figure che prendono parte a un sontuoso ricevimento, dal fornaio e macellaio, al trinciante fino allo scalco. Dalla piegatura dei tovaglioli di lino alla realizzazione dei trionfi di zucchero, avrete l’occasione di partecipare a un viaggio emozionante attraverso la magnifica cultura tutta italiana della raffinatezza della tavola. Presso la Taverna Medievale si possono invece assaporare le prelibatezze della cucina storica del Castello e della famiglia, assaggiando i piatti tipici della tradizione piacentina, come salumi e gnocco fritto, anticamente chiamata pasta a vento, e piatti della tradizione castellana come i ravioli ripieni di prosciutto crudo e funghi. La prenotazione è obbligatoria.
Al Castello di Bianello (Re) domenica 10 e domenica 17 ottobre sono in programma Visite speciali a tema “Oh che bel Castello” alla scoperta delle particolarità insolite del maniero. Prenotazione obbligatoria.
“Baccigalupo: una famiglia e il suo stemma”, ancora al Castello di Bianello (Re), domenica 10 e domenica 17 ottobre, con il Gruppo Storico Folkloristico Il Melograno e visite guidate tematiche speciali per conoscere la vita di Carlo Baccigalupo, ultimo signore di Bianello, con focus specifico sullo stemma familiare che domina con la sua imponenza lo scalone del palazzo. Prenotazione obbligatoria.
Domenica 10 ottobreL’Anello d’Oro di Matilde, tour attraverso i luoghi simbolo di Matilde di Canossa: partendo dal Castello di Canossa (Re) si raggiungerà la Fortezza di Rossena e la torre di guardia di Rossenella. Il tour sarà accompagnato da guida Aigae.
Domenica 10 e domenica 17 ottobre sono visitabili nel Castello di Roccabianca (Pr) due mostre che vedono protagonisti Giovannino Guareschi e Remo Gaibazzi, due pietre miliari dell’arte e della cultura italiana. Entrambi sono nati nella Bassa emiliana, tutti e due nel Comune di Roccabianca. La terra d’origine non è il solo elemento che li accomuna, entrambi affondano le radici nella tradizione europea del giornalismo satirico e umoristico per poi intraprendere due percorsi artistici diversi. Le mostre “Giovannino guareschi – l’uomo coi baffi, dal Mondo piccolo di Roccabianca al successo internazionale” e “I mondi di Remo Gaibazzi – le tradizioni dell’umorismo europeo nel cuore di Parma” sono entrambe curate da Giorgio Casamatti e Guido Conti, e ospitate nelle sale del Castello di Roccabianca, in parte in uno spazio assolutamente inedito al pubblico.
Domenica 10 domenica 17 ottobre al Castello di Varano De’ Melegari (PR), Un tuffo nel fascino senza tempo del Medioevo: le guide, in abiti di foggia medievale, vi condurranno alla scoperta degli ambienti più caratteristici dell’inespugnabile fortezza, fra i quali la famigerata prigione del Bentivoglio, le antiche sale quattrocentesche, i camminamenti di ronda e la balconata panoramica, la sala delle armi, l’elegante scalone settecentesco e lo straordinario Salone d’Onore affrescato, svelandovi l’affascinante storia del secolare Castello Pallavicino. La prenotazione è obbligatoria.
In provincia di Modena
“Qualcuno ha visto il drago Camillo?” è il titolo dei due speciali incontri, Domenica 10 e domenica 17 ottobre al Castello di Formigine (Mo), dedicati ai bambini che, esplorando il maniero, cercheranno di scoprire dove si nasconde e come passa le sue giornate questo fantasioso e simpatico personaggio.
Sabato 9 sabato 16 ottobre, ancora al Castello di Formigine (Mo), appuntamento con “Meraviglie da scoprire”, speciale visita guidata alla scoperta delle immagini che ne hanno segnato la storia: stemmi, oggetti, animali e personaggi che racconteranno l’evoluzione dell’antica rocca. Prenotazione obbligatoria.
In provincia di Ferrara
Domenica 10 ottobre, tutti Al Castello con Laura alla Delizia Estense del Verginese di Portomaggiore (Fe), dove ad attendere il pubblico ci sarà una visita esperienziale con Laura Dianti, colei che ha voluto e commissionato il castelletto come sua residenza estiva. Accompagnerà i visitatori all’interno delle sale, raccontando la sua storia, legata alla casata d’Este e la scelta del proprio stemma e motto. Prenotazione obbligatoria.
Sabato 9 e sabato 16 ottobre, tutti a Il Giardino Incantato sempre alla Delizia Estense del Verginese, che ospiterà una visita esperienziale al giardino della Delizia: il Brolo, il giardino produttivo, le piante che lo compongono e i loro usi nel Rinascimento, per scoprirne le “proprietà magiche” e il loro utilizzo nelle pozioni. Prenotazione obbligatoria.
Domenica 10 ottobre Visita guidata al Museo Civico di Argenta (Fe) dedicata alla scoperta del patrimonio archeologico e degli scavi avvenuti sul territorio. L’allestimento si completa inoltre con Il Museo dei Piccoli, percorso dedicato ai giovani visitatori. Prenotazione obbligatoria.
In provincia di Ravenna
Sabato 16 ottobre, alla Rocca di Riolo (Ra) pre-Halloween con Aspettando Samahain nell’antico borgo, con visita guidata nella Rocca di Riolo, tra leggende celtiche e storie del territorio, racconti sugli animali fantastici di cieli, di terra e bosco, in un periodo storico ancora avvolto nel mistero. Prenotazione obbligatoria.
Sabato 9 ottobreDelitto al Castello alla Rocca di Riolo (Ra), dall’antipasto al dolce, una cena alla ricerca dell’assassino tra le sale del maniero dove ogni partecipante è coinvolto in un vero e proprio gioco di ruolo e diventa protagonista di una storia avvincente in cui tutti devono investigare per scoprire l’assassino. Prenotazione obbligatoria.
Domenica 10 ottobreCaterina da sogno, ancora alla Rocca di Riolo (Ra), visita guidata alla scoperta dei sogni e delle speranze di Caterina bambina -promessa sposa al signore della Romagna Girolamo Riario- delle sue passioni e dei suoi studi, da abile stratega militare ad affascinante studiosa di erbe e medicina, con lettura delle sue ricette durante tutto il percorso all’interno del castello. Prenotazione obbligatoria.
Domenica 17 ottobreGli esperimenti di nostra signora Caterina, visita esperienziale narrata all’interno della Rocca Sforzesca di Riolo in compagnia di Caterina Sforza “in persona”. Un viaggio tra erbe officinali e ricette cifrate per scoprire i segreti del ricettario della Leonessa delle Romagne. Durante la visita adulti e bambini potranno cimentarsi nella realizzazione di una delle ricette di Caterina. Prenotazione obbligatoria.
In provincia di Forlì-Cesena
Domenica 10 ottobre, il Comune di Forlimpopoli (Fc) aderisce ad “Oh Che Bel Castello!” con la Giornata Nazionale dei Borghi Autentici, e propone la visita guidata “Alla corte di Brunoro II Zampeschi” al Museo Archeologico “T. Aldini” e al complesso monumentale della Rocca Ordelaffa, di cui scopriranno funzione originale, fossato, ponte levatoio, mura, camminamento di ronda e riutilizzo delle sue strutture interne. Prenotazione obbligatoria.
Sabato 9 e domenica 10 ottobreWeekend magico con Harry Potter al Castello del Capitano delle Artiglierie di Terra del Sole (Fc). Due giorni di pura magia: sabato sera cena in sala grande con i professori della più importante scuola di magia e stregoneria del mondo; domenica (tutto il giorno con prenotazione) percorso interattivo “Alla Ricerca degli Animali fantastici”. E’ possibile prenotare anche separatamente la cena o il percorso in cui i bambini dovranno recuperare tutte le pagine del libro per salvare il mondo magico… e ricevere la meritata ricompensa! Cena completa, dall’antipasto al dolce, a cura degli elfi domestici del Castello (menu: insalatina di faraona alla salsa di balsamico Dop con petali di fossa e sultanina; ravioli artigianali alle erbe con pomodoro fresco biologico e basilico; tagliata di mora romagnola mantecata al Dop; patate arrosto al forno; erbette di campo saltate; tris di pasticceria romagnola artigianale in finger food composto da ciambella alla ricotta, crostata alla confettura bio, cioccolato alla rosa canina. Menù Bambini: pasta al pomodoro, cotoletta impanata con patate arrosto, cioccolato&smarties).
Domenica 10 e domenica 17 ottobre, tornano le Visite Tematiche a Casa Pascoli, a Villa Torlonia (Fc) con visite guidate e la selezione ed esposizione di documenti originali. Il 10 e 17 è in programma “Omicidio Pascoli: il complotto”, percorso guidato sulle tracce dell’assassino, indagando un omicidio tra i più famosi delle patrie lettere. Un insieme di persone e d’interessi convergono al fine di eliminare Ruggero, padre del poeta. un efferato delitto che sconvolge la vita di Giovanni Pascoli e porta allo sfacelo di “tutta una fiorente famiglia”. prenotazione obbligatoria.
Sabato 9 e domenica 10 ottobre, protagoniste le botteghe d’artista a Villa Torlonia, con gli appuntamenti per adulti e ragazzi dal tema “d’acqua e di colore: i segreti dell’acquerello” a cura di Stefania Fanti, restauratrice e pittrice esperta, alla scoperta delle carte pregiate, dei pennelli, dei colori e delle tecniche pittoriche, dalle campiture alle sfumature, dai paesaggi ai piccoli soggetti naturali. Prenotazione obbligatoria.
Domenica 17 ottobre, Convegno Internazionale Pascoli e Dante a Casa Pascoli, in occasione del VII Centenario della morte di Dante Alighieri nella suggestiva cornice di Villa Torlonia (Fc). Si riuniranno docenti di università italiane e straniere insigni studiosi di Pascoli e Dante.
Sabato 16 e domenica 17 ottobre nel borgo di Cusercoli a Civitella di Romagna (Fc) torna “Borgo in Arte 2021″, concorso di pittura con due sezioni, una Extempore e una con Opere da Studio, con premi acquisto da assegnare agli artisti più meritevoli. E’ in programma la mostra allestita nei locali della “Sala della Botte” del Castello di Cusercoli. Saranno esposti materiale fotografico, documentazione e progetti di alcuni dei lavori più significativi dell’architetto Roberto Pistolesi, fautore dei più importanti progetti di recupero e valorizzazione di edifici storici e religiosi del Forlivese, fra cui il Castello di Cusercoli.
In provincia di Rimini
C’è il trekking gamesabato 9 ottobre, gioco a squadre dal borgo alla Rocca Malatestiana di Verucchio (Rn) alla ricerca di un tesoro nascosto per raccontare – e imparare – la storia del territorio attraverso il gioco.
“Pomeriggi in rocca con il paesaggio in tasca” è la proposta per domenica 10 ottobre alla Rocca Malatestiana di Verucchio (Rn): l’idea è ritrovarsi ad osservare il paesaggio della Valmarecchia dalla privilegiata posizione del castello, attraverso una caccia al tesoro fotografica.
Il trekking dell’olio attorno alla Rocca Malatestiana di Verucchio (Rn) è in programma sabato 16 ottobre: si tratta di una escursione in uliveto presso azienda agricola e degustazione di olio in purezza e vini del territorio al termine dell’escursione. Ritrovo al Museo Archeologico di Verucchio. Prenotazione obbligatoria.
Alla Rocca Malatestiana di Montefiore Conca (Rn), sabato 9 ottobre, c’è la visita a tema “Miti: il viaggio di Ungaro Malatesta al pozzo di San patrizio in Irlanda”. Il pubblico potrà rivivere un viaggio, un’impresa cavalleresca eroica e romantica che Malatesta Ungaro compì nel settembre del 1358 anche per ritrovare l’anima della sua amata Viola. La ritrovò? A partecipanti il compito di scoprirlo. Prenotazione obbligatoria.
Domenica 16 ottobre, “Miti e tracce templari al Castello” alla Rocca Malatestiana di Montefiore Conca (Rn). Stemmi mai decifrati che riportano simboli inconfondibili. Si andrà alla scoperta di un simbolo presente al castello, la cosiddetta “Civetta”, che nasconde però qualcosa di molto più misterioso ed interessante legato al passaggio dei mitici e leggendari cavalieri templari. Prenotazione obbligatoria.
Le aperture, gli eventi, le visite si svolgono nel rispetto degli attuali protocolli nazionali e regionali mirati al contrasto e al contenimento della diffusione del virus Covid-19.
www.castelliemiliaromagna.it – www.castellidelducato.it

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: