Un docufilm sulla Commedia di Dante Alighieri che si fonda su una rilettura attualizzante del Poema e sulle illustrazioni ottocentesche del pittore parmense Francesco Scaramuzza, per l’occasione ricolorate e animate: martedì 21 marzo, alle 21, al cinema Astra d’essai, verrà proiettato “Mirabile Visione: Inferno”, di Matteo Gagliardi, realizzato con il patrocinio anche del Comune di Parma.

Intento del docufilm è far riscoprire la straordinaria attualità culturale, civile, politica ma soprattutto umana e spirituale di Dante, autore universale e sempre attuale, ponendo in parallelo un duplice percorso di due personaggi di finzione: una professoressa di Liceo (Benedetta Buccellato) e un prete cattolico (Luigi Diberti). I due personaggi viaggiano nel descensus infernale e s’incontrano nel “cambiamento umano”.

La Scuola, nel film, ritorna quello che dovrebbe essere: luogo di passione, di interesse, persino di piacere e divertimento. L’educazione torna a farsi scoperta, cammino di consapevolezza e di liberazione. Mentre lo spettatore viaggia con Dante, con la professoressa Argenti vengono radiografati gli inferni del nostro tempo, il divario sempre più drammatico e generalizzato tra chi è ricchissimo e chi non ha di che vivere, tra chi compie il Male e chi persegue il Bene, chi promuove Verità, Conoscenza e Bellezza e chi manipola e soffoca.

Il personaggio di Padre Guglielmo rappresenta invece la profonda continuità tra il messaggio evangelico e l’universo dantesco: non propone una visione dogmatica della Fede ma una riflessione sul significato profondo della nostra esistenza e della nostra felicità in questo mondo.

Numerosi sono i luoghi di interesse culturale oggetto dei reportage: dal Nord al Sud Italia, Emilia Romagna inclusa, fino alla Biblioteca Palatina del Complesso della Pilotta a Parma. Altrettanto importante è il contributo del materiale d’archivio che si integra ai numerosi linguaggi del film, che ha una vocazione enciclopedica e ipertestuale, e che vuole spingere lo spettatore ad approfondire le numerose tematiche trattate.

Il film ha già ottenuto, tra gli altri, il patrocinio della Società Dante Alighieri, delle Celebrazioni Dantesche di Firenze e della Fondazione UniVerde e il percorso distributivo è partito proprio dagli Istituti scolastici, a testimonianza della sua forte vocazione didattica e pedagogica.

Ingresso: intero € 7.50, ridotto € 5.50. Tutte le info sul sito www.mirabilevisione.it.

(Fonte: Comune.parma.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *