Il Comune di Busseto indice il 59° Concorso Internazionale Voci Verdiane Città di Busseto, realizzato in onore e memoria di Carlo Bergonzi, e organizzato dalla Fondazione Arturo Toscanini e dal Teatro Regio di Parma, presieduto da Stefano Nevicati, Sindaco di Busseto, e diretto da Alberto Triola, Sovrintendente e Direttore artistico della Fondazione Arturo Toscanini. Il Concorso si avvale del sostegno della Camera di Commercio di Parma.

“Una scrupolosa ricerca del talento e del colore vocale verdiano in diverse città del mondo costituisce la cifra stilistica di questa cinquantanovesima edizione del Concorso Internazionale Voci Verdiane Città di Busseto – dichiara il Sindaco di Busseto Avv. Stefano Nevicati – Dedicato all’onore e alla memoria di uno dei più grandi tenori verdiani del Novecento, il Maestro Carlo Bergonzi, il Concorso è oggi pronto a scrivere una nuova pagina nella storia delle competizioni per cantanti lirici a livello mondiale. Insieme a noi organizzano questa edizione la Fondazione Arturo Toscanini, di cui Busseto è socio fondatore aderente, e la Fondazione Teatro Regio di Parma con cui la città del Maestro Verdi condivide una infaticata ricerca di qualità nelle proposte e nell’offerta artistica complessiva. Una partnership culturale a tre che vede Parma e Busseto mai così vicine come ora, condividendo in piena armonia valori e scelte artistiche”.

“Prosegue la fruttuosa collaborazione del Teatro Regio di Parma con il Comune di Busseto e da quest’anno con la Fondazione Arturo Toscanini, partner artistico del Festival Verdi, nell’organizzazione del Concorso Voci Verdiane – dichiara Luciano Messi, Sovrintendente del Teatro Regio di Parma -. Busseto e il suo storico Concorso divengono così modello di sistema per la crescita di progetti preziosi, che nella collaborazione e nella sinergia sanno trovare nuova forza e nuovo slancio”.

“Dopo molti anni la Fondazione Toscanini torna a occuparsi dell’organizzazione del Concorso Internazionale Voci Verdiane Città di Busseto – dichiara Alberto Triola, Sovrintendente e Direttore Artistico della Fondazione Arturo Toscanini -, e lo fa con grande soddisfazione, supportando il Comune di Busseto nell’alveo di una tradizione e di una appartenenza simbolica alla cultura del nostro patrimonio musicale e operistico profondamente condivisa con il Teatro Regio di Parma, co-organizzatore della manifestazione. Guardando alla sessantesima edizione del 2024, abbiamo voluto imprimere al Concorso una decisa apertura internazionale, coinvolgendo nella giuria i Direttori artistici di alcuni tra i più importanti Teatri e centri musicali del mondo e organizzando per la prima volta le selezioni in sei paesi stranieri: un doveroso riconoscimento alla prestigiosa storia della competizione e al valore della grande tradizione verdiana”.

Rivolto a tutti i cantanti di età compresa tra i 18 e i 35 anni (soprani e tenori) e tra i 18 e i 38 anni (mezzosoprani, contralti, baritoni e bassi), con piena accessibilità anche ai candidati con disabilità di tipo fisico, sensoriale e/o cognitivo, il concorso si svolgerà a Busseto dall’8 al 15 settembre 2023.

Le domande di iscrizione dovranno pervenire a partire dal 10 aprile 2023 compilando l’apposito modulo.

La fase preliminare del Concorso potrà avvenire secondo due modalità alternative:

  • tramite audizione dal vivo, nel mese di giugno, secondo il calendario e i termini indicati dal regolamento, presso le sedi del concorso: Volskoper Vienna, Sofia Opera and Ballet, Palau de les Arts Reina Sofia di Valencia, Teatro Colón di Buenos Aires, Batumi State Music Centre, e, in Italia, a Parma, presso Fondazione Arturo Toscanini e Teatro Regio di Parma, dedicate alle Accademie dei Teatri Italiani, a Milano, al Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi, a Palermo al Teatro Massimo.

  • tramite registrazione video inviando link delle registrazioni di due arie d’opera, di cui almeno una di Giuseppe Verdi, entro il 30 maggio 2023.

Nel mese di luglio si disputerà in Cina il Concorso Voci Verdiane 2023 – Cina, competizione che si svolgerà in forma autonoma in partnership con il Concorso italiano. Il vincitore del Concorso Voci Verdiane 2023 – Cina verrà ammesso direttamente alle prove finali a Busseto (Finale-Stage e Finale-Concerto); i concorrenti classificatisi dal secondo all’ottavo posto verranno ammessi alla prova semifinale.

Dopo aver superato le fasi eliminatorie e la fase semifinale i finalisti saranno impegnati nella Finale-Stage, una vera e propria prova di scena al Teatro Verdi di Busseto, durante la quale, seguendo le indicazioni di un regista individuato dall’organizzazione del Concorso, i candidati interpreteranno un’aria tra quelle presentate e verranno valutate la predisposizione e le attitudini del candidato dal punto di vista attoriale e scenico.

A seguire, durante il Concerto dei finalisti, in Piazza Giuseppe Verdi a Busseto, venerdì 15 settembre 2023, i candidati, accompagnati dalla Filarmonica Arturo Toscanini, saranno valutati dalla Giuria composta da rappresentanti del Teatro alla Scala di Milano, Palau de les Arts Reina Sofia di Valencia, Teatro Colón di Buenos Aires, Sofia Opera and Ballet, Fondazione Arturo Toscanini di Parma, Fondazione Teatro Regio di Parma, che assegnerà ai primi tre classificati:

  • il 1° Premio di 8.000 euro;

  • il 2° Premio di 5.000 euro,

  • il 3° Premio di 3.000 euro.

Alla sola fase finale si aggiungerà una Commissione speciale composta da Sovrintendenti e Direttori artistici di Fondazioni Lirico Sinfoniche, Teatri di Tradizione e Festival italiani che potrà premiare con singole scritture artistiche qualunque candidato finalista, indipendentemente dalla classifica finale. Le scritture assegnate verranno annunciate al pubblico durante la premiazione.

Tutti i premiati saranno protagonisti del Concerto di Gala dei Premiati sabato 16 settembre 2023 davanti alla Casa Natale del Maestro a Roncole Verdi.

I vincitori, i Semifinalisti e i Finalisti potranno essere inoltre impegnati nelle produzioni operistiche, nei concerti o in altre manifestazioni programmate all’interno delle stagioni della Fondazione Arturo Toscanini, del Teatro Regio di Parma e nell’attività artistica programmata dal Comune di Busseto.

Il regolamento completo e il modulo di iscrizione sono disponibili online sul sito del Teatro Regio di Parma.

(Fonte: Comune.busseto.pr.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *