L’HBS Colorno supera il Brescia e chiude imbattuto il girone d’andata

L’HBS Colorno supera il Brescia e chiude imbattuto il girone d’andata

Colorno (PR), Stadio Pavesi – 2 Novembre 2014 Campionato nazionale Serie A girone 2, Turno 5 HBS Colorno Vs Rugby Brescia 49-27 (P.t. 24-10) Marcatori: 1‘ m Pola tr Quarantini (0-7);  4‘ m Barbieri (5-7);  14‘ m Corso (10-7);  28‘ cp Quarantini (10-10);  36‘ m Canni tr Pace (17-10);  40‘ m Corso tr Pace (24-10); s.t. 9‘ cp Pace (27-10);  16‘ […]

Leggi tutto
 Il ritiro non porta bene: scontro tra Letta ed Alfano

Il ritiro non porta bene: scontro tra Letta ed Alfano

Stop a manifestazioni elettorali e dibattiti radiotelevisivi per i membri del governo. Il presidente del Consiglio, Enrico Letta, è stato molto chiaro: episodi come quelli verificatisi a Brescia, dove il Pdl si è stretto a Berlusconi condannando l’operato dei giudici nei suoi confronti, non dovranno più ripetersi. A scatenare le polemiche era stata soprattutto la […]

Leggi tutto
 Imprenditori contro le banche: da Brescia un’altra storia di usura e anatocismo

Imprenditori contro le banche: da Brescia un’altra storia di usura e anatocismo

“Siamo vittime di usura bancaria e anatocismo: non possono portarci via tutto per un mutuo che, seppure con qualche difficoltà, stavamo pagando”: ha la voce dilaniata dalla rabbia nonostante il rinvio dello sfratto esecutivo, Paola,  figlia di Giovanni Battista Angoli, un piccolo imprenditore che dal 1968 produce motori elettrici e pompe idrauliche nel bresciano.

Leggi tutto
 Green Hill: sì al sequestro preventivo

Green Hill: sì al sequestro preventivo

di GIADA BERTINI “Il via libera della Corte di Cassazione al sequestro preventivo dei 2700 cani di Green Hill, già sotto sequestro probatorio, rappresenta un’altra grande vittoria per i beagle di Montichiari. Con questo pronunciamento la Suprema Corte, che sembrerebbe ritenere sussistente il fumus di reato, avrebbe ritenuto fondata la tesi dell’accusa e delle Associazioni […]

Leggi tutto

Gcr: Diossine? A Brescia 400 volte oltre la norma

Finalmente trapelano i dati rilevati lo scorso 8 agosto dalle centraline dell’inceneritore di Brescia, rilievi che l’Arpa ha deciso di secretare, spingendo la procura ad aprire un fascicolo d’inchiesta. Quella sprigionata dal camino era una vera e propria nube tossica, causata da un guasto alle linee elettriche che ha mandato in tilt i bruciatori

Leggi tutto