Mutui: perché le banche non diminuiscono lo spread

Mutui: perché le banche non diminuiscono lo spread

Gli spread applicati dalle banche fino a qualche mese fa erano soliti seguire l’andamento del differenziale tra btp e bund. Adesso, invece, nonostante il secondo si sia collocato stabilmente sotto i 300 punti base, gli istituti di credito non sembrano mostrare molto interesse a rivedere al ribasso i tassi applicati sui mutui. Ciò avviene per […]

Leggi tutto